Nadal: “Quando non gioco molto aggressivamente, soffro per riuscire a vincere”

Lo spagnolo ha analizzato la sua partita contro Schwartzman e poi scherza sul tennis di un ritrovato Novak Djokovic.

di Francesco Papa

È sempre interessante ascoltare le analisi di Rafael Nadal , un uomo chiaroveggente con una lucidità unica sia a giochi fermi sia con la racchetta in mano. Il maiorchino si è dimostrato soddisfatto di aver raggiunto i quarti di finale degli Australian Open 2018 ed ha speso parole al miele per il suo avversario, Diego Schwartzman . Inoltre, ha parlato a lungo delle sue sensazioni in campo, del suo prossimo rivale e di come vede Novak Djokovic in queste prime uscite dell’anno.

“E’ stata una partita difficile. Lui è uno dei tennisti con la miglior mano nel circuito ed è molto difficile fare cambi di direzione perchè i suoi colpi sono molto piatti e veloci. E’ stato un peccato non aver approfittato delle tre volte in cui sono stato sopra di un break nel secondo set perchè la partita sarebbe stata differente”.

MELBOURNE: Spain's Rafael Nadal celebrates after defeating Argentina's Diego Schwartzman during their fourth round match at the Australian Open tennis championships in Melbourne, Australia Sunday, Jan. 21, 2018. AP/PTI(AP1_21_2018_000088B)

Nadal ha poi fatto un’autocritica interessante:“Oggi il mio gioco non ha funzionato benissimo. Non sono stato così aggressivo come nei precedenti incontri e quando questo mi capita soffro per riuscire a vincere. Per fortuna, dopo aver perso il secondo set, sono migliorato molto al servizio”.

Dopo aver superato la prima settimana senza troppi patemi, Nadal ha analizzato la sua condizione fisica: “Preferisco arrivare a questo punto con cinque partite giocate, importanti per prendere bene il ritmo. Credo di essermi rinforzato molto dal match di oggi. Sono molto orgoglioso del mio terzo e quarto set, sono riuscito ad uscire da una situazione difficile. Domani è importante allenarsi per poco tempo ma ad alta intensità per riattivare il corpo”, ha detto Nadal ai microfoni di Eurosport.

NADAL2

Per quanto riguarda il suo prossimo avversario, Marin Cilic , il maiorchino ha riconosciuto il pericolo“E ‘completamente diverso dall’avversario di oggi, ci conosciamo bene e so che devo giocare al massimo per batterlo”.

Successivamente Rafa Nadal è stato interpellato su Novak Djokovic e si è detto stupito dal suo livello di gioco:“L’ho visto contro Albert Ramos e subito ho pensato che stesse giocando alla perfezione, spero che non continui a giocare così bene”, ha detto uno scherzoso e sorridente Rafael Nadal.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Loris Polverari - 3 anni fa

    Il Nr 1 il migliore in assoluto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy