Challenger Tour: bene Napolitano a Vancouver. Avanzano Giustino e Pellegrino a Cordenons. Male Almagro a Santo Domingo

Challenger Tour: bene Napolitano a Vancouver. Avanzano Giustino e Pellegrino a Cordenons. Male Almagro a Santo Domingo

Nei quattro tornei Challenger in programma questa settimana si è completato il quadro dei secondi turni. In Italia out Arnaboldi. Bene Giustino e Pellegrino. Disastroso Almagro a Santo Domingo. Ottima vittoria di Napolitano in Canada contro Bemelmans.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Si sono completati i secondi turni nei quattro tornei Challenger in programma questa settimana. Da segnalare, tra gli italiani, l’ottima vittoria di Napolitano sul top 100 Bemelmans a Vancouver. Bene anche Giustino e Pellegrino a Cordenons.

Cordenons (Friuli Venezia Giulia, terra, €64,000 +H) : nel Challenger friulano di Cordenons bene gli italiani impegnati nella giornata di oggi. Importanti le vittorie di Pellegrino, beneficiario di una wild-card, che sconfitto in tre lottati parziali il serbo Petrovic 5-7 6-4 6-3 e di Lorenzo Giustino, che ha avuto la meglio sullo spagnolo Munoz de la Nava 3-6 6-2 6-3. Out Arnaboldi, eliminato da Martinez 7-6 6-1.

Meerbusch (Germania, €43,000 +H, terra) : in Germania bene il padrone di casa Jahn, che ha battuto l’iberico Cervantes 6-4 7-6. Nulla da fare per l’altro teutonico impegnato oggi, Sieber, sconfitto da Maamoun 6-2 6-3. Combattuto il match che ha visto impegnati Nedovyesov e Michon. L’ex top 100 kazako ha sconfitto il transalpino in tre interminabili parziali 4-6 6-2 6-4.

Vancouver (Canada, cemento, $100,000) : buono l’exploit azzurro in Canada, con Stefano Napolitano che un po’ a sorpresa elimina il n.100 del ranking Bemelmans in tre set 7-5 3-6 6-4. Fuori, invece, la tds n.1 Dudi Sela, sconfitto dal britannico Broady in due tiebreak. Da segnalare l’eliminazione del NextGen austriaco Ofner, che è uscito dal torneo per mano del qualificato Harris (6-4 6-4).

Santo Domingo (Repubblica Domenicana, terra, $125,000) : in Sudamerica avanza senza patemi il n.1 del seeding Dzumhur, che batte con un doppio 6-2 Boluda-Purkiss. Bene anche Pella e il beniamino di casa Estrella Burgos, che hanno estromesso rispettivamente Mina e Sorgi. Da segnalare la sorpresa Rodriguez, qualificato colombiano, che ha liquidato facilmente il più accreditato Almagro col punteggio di 6-2 6-2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy