Ivanisevic negativo all’ultimo tampone, fine dell’incubo Coronavirus

Ivanisevic negativo all’ultimo tampone, fine dell’incubo Coronavirus

L’ex tennista croato e coach di Djokovic era stato uno dei numerosi contagiati dell’Adria Tour di fine giugno

di Alessandro Zecchini

Goran Ivanisevic ha annunciato di essere risultato finalmente negativo al tampone per il Coronavirus dopo il contagio avvenuto durante l’ormai tristemente famoso Adria Tour svoltosi alla fine di giugno nei paesi dell’ex Jugoslavia.
L’ex campione di Wimbledon 2001 e attualmente coach del numero 1 del mondo Novak Djokovic ha affermato attraverso il proprio profilo Instagram di essersi sottoposto alla prassi dei test e di poter finalmente lasciare Zara dopo oltre un mese.
Usando una metafora tennistica che ricorda la sua impresa a Wimbledon contro Patrick Rafter, l’ex tennista croato ha parlato di una vittoria al quinto set (anche il numero dei tamponi effettuati è 5 di cui 2 positivi e 3 negativi per l’appunto) pur non avendo accusato particolarmente i sintomi della malattia. “Mi sento come se avessi vinto in cinque set. Grazie a tutti i dottori e a tutti coloro che hanno reso la mia quarantena a Zara piacevole. Auguro a tutti coloro che sono risultati positivi al Covid una pronta guarigione”.

Qualche giorno fa anche Dimitrov (il primo dei tennisti dell’Adria Tour a risultare positivo dal quale era poi scaturito il focolaio) aveva annunciato di essere risultato negativo all’ultimo tampone.
Durante il torneo oltre a Dimitrov e Djokovic erano risultati positivi al Covid-19 diversi tennisti come Coric e Troiki e molti membri dei vari staff (come Ivanisevic appunto).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy