Jonh McEnroe e Andy Roddick: “Basta polemiche, il tennis è anche business”

I due campioni statunitensi, si sono espressi in maniera piuttosto chiara riguardo la polemica sugli orari di gioco di Roger Federer

di Luca Balbinetti

In questa settimana degli Australian Open, è incalzata la polemica riguardo gli orari di gioco di Roger Federer e di conseguenza anche di Novak Djokovic.

A riguardo si sono espressi due leggende del tennis mondiale: Jonh McEnroe ed Andy Roddick. Il primo ha espresso il suo giudizio attraverso un video per Eurosport, emittente per la quale McEnroe collabora da diverso tempo. Nel suo video l’ex campione statunitense si è espresso in maniera piuttosto decisa: “Roger Federer è la gallina d’oro del tennis e di qualunque torneo, Nole, purtroppo per lui no. Quindi è del tutto normale che la programmazione sia predisposta in modo da rendere i match di Federer quanto più fruibili possibile. Non ci trovo niente di male, Roger preferisce giocare di sera, Novak non si è espresso al riguardo, quindi gli organizzatori non si sono di certo posti il problema, perchè è normale che sia così, è business.”

John-McEnroe--´Nessuno-ama-il-tennis-come-Roger-Federer´-img8677_668

Andy Roddick invece, ha espresso la sua opinione attraverso il suo account Twitter. Ecco quello che ha scritto in risposta ad alcuni tweet: “Non fingiamo che il tennis non sia un business. Quando Roger è in un evento, moltiplicano gli occhi sugli schermi e di conseguenza gli annunci pubblicitari / sponsor ecc. Quindi sì, i tornei ascoltano sempre ciò che le star hanno da dire”.

E ancora: “Non sai quante volte nei tornei americani ho giocato la seconda partita dopo Andre / Pete. Non potrei certo lamentarmi, dato che loro “costruivano” il pubblico per il quale avrei giocato non è divertente partire alle 11 di sera, ma è giusto”.

E per concludere Roddick ha con una frase, fatto capire ancora una volta quanta stima abbia di Roger Federer: “Deve essere difficile dire di no al più grande giocatore di tutti i tempi”.

Sempre sorridente il campione svizzero Roger Federer. Anche quando esce sconfitto dal campo di gioco. Qui con Andy Roddick al torneo di Miami 2012
Sempre sorridente il campione svizzero Roger Federer. Anche quando esce sconfitto dal campo di gioco. Qui con Andy Roddick al torneo di Miami 2012
6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Loris Polverari - 3 anni fa

    Una vergogna far giocare il divino la sera …mettetela come volete !..anzi uno schifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sabrina Barbon - 3 anni fa

    La scoperta dell’acqua calda..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paolo Carlone - 3 anni fa

    ci sta che un direttore di un torneo faccia di tutto per poter incassare il massimo……ma mezzucci da quaquaraqua proprio non mi trova d’accordo!! poi puo’ darsi che mi sbaglio!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gennaro Cibelli - 3 anni fa

    McEnroe ha rivelato anche un particolare piuttosto imbarazzante sull’edizione 1987 degli Internazionali d’Italia…sostiene, che indietro di un set contro Franco Davin nel match serale di Primo Turno, fu simulato un black-out elettrico per spezzare il ritmo dell’argentino e rimettere in partita l’americano, come poi avvenne….Questo esempio per giustificare che i giocatori che ti portano incassi vanno tutelati in qualunque modo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Aletta Rigo - 3 anni fa

    MAAA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fulvio Altiero - 3 anni fa

    Quando Federer si ritirerà il Tennis passerà dalla prima alla terza fascia d’ascolto in TV

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy