Savannah Guthrie e quella volta in cui giocò con Federer

Savannah Guthrie, co-conduttrice americana 46enne, racconta in un’intervista di quando ebbe modo di giocare niente meno che con Roger Federer, suo idolo indiscusso.

di Davide Lahmid

Chi non ha mai sognato almeno una volta nella vita di incrociare la racchetta con sua maestà Roger Federer. o meglio ancora di disputare una partita di doppio al suo fianco?
Beh se siete personaggi famosi del mondo della televisione potrebbe capitarvi di avere l’occasione di realizzare il vostro sogno, come è accaduto alla co-conduttrice di origini statunitensi Savannah Guthrie, la quale ha raccontato in una recente intervista l’episodio in oggetto: “Il suo agente mi chiamò al telefono e mi disse: Vorresti giocare al suo fianco in un torneo di tennis per celebrità (Match for Africa, ndr)? Risposi senza esirare: ‘Certamente, però non sono particolarmente brava. Speravo mi rispondesse che non c’era nulla di cui preoccuparsi, che era un evento benefico e che quindi non c’era bisogno che fossi brava. Invece mi hanno fatto fare un provino; l’ho superato e ovviamente ho deciso di partecipare, ma poi durante la partita ho giocato in maniera pessima”.

Il sogno della Guthrie di giocare con la sua crush, come direbbero gli americani, si è quindi tramutato in un incubo, con la co-conduttrice americana che venne anche ripresa bonariamente dallo stesso Roger che la intimò a smettere di ammirarlo e a concentrarsi sulla partita, come racconta la stessa Guthrie nel prosieguo dell’intervista, tenutasi in occasione di una puntata del talk-show The Ellen DeGeneres Show: “È stato veramente umiliante. Però, diciamocelo, ho avuto modo di vedere Roger di persona, quindi in fin dei conti è stato pazzesco. Dal vivo poi era davvero carino”.

Ellen DeGeneres ha poi dato vita ad un simpatico siparietto, regalando alla collega un ritaglio a grandezza naturale del tennista elvetico; a tal proposito la Gutrhie ha commentato in questo modo: “Nel mio appartamento ho un bar nel seminterrato, e il cartonato di Roger è il barista. E’ esilarante, perché il seminterrato è  molto buio, e i nostri ospiti trovano la cosa alquanto inquietante”.

Insomma, anche i personaggi del mondo dello spettacolo non resistono al fascino del campionissimo svizzero, ma come biasimare la povera Guthrie?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy