Steve Darcis si ritira

Steve Darcis si ritira

Il tennista belga ha annunciato di voler chiudere con la carriera di giocatore professionista dopo l’Australian Open.

di Filippo Gallino, @Pheeling7

Due titoli ATP (250 e 500), due finali di Coppa Davis e tanto altro: Steve Darcis, 35 anni, annuncia ufficialmente il ritiro. Appenderà la racchetta al chiodo dopo l’ultimo Slam della sua carriera, gli Australian Open 2020. 

Tennista che poteva decisamente aspirare a risultati più prestigiosi durante la sua carriera, ma incostanza ed infortuni l’hanno limitato molto. La posizione più alta in classifica mai raggiunta in carriera è stata la 38esima, proprio due anni fa, ed è passato alla storia per aver vinto nel 2007 tre titoli di categoria diversa nello stesso anno (ITF, Challenger ed ATP). Proprio dello stesso anno è appunto la sua prima grande vittoria nell’ATP 250 di Amersfoort contro l’austriaco Werner Eschauer. Dopo un anno trionfa a Memphis, negli States, in un torneo di categoria ATP 500 sconfiggendo in finale Robin Soderling e dopo aver battuto tennisti del calibro di Jurgen Melzer e Jonas Bjorkman.

Tra gli highlights della sua carriera è impossibile non citare la vittoria a Wimbledon 2013 contro Rafael Nadal, allora numero 5 del mondo: quello è certamente lo scalpo più importante della sua vita e rimarrà una vittoria memorabile. Ma è in Coppa Davis che il buon Steve si è scatenato spesso e volentieri: due finali giocate con il Belgio (2015 e 2017) perse entrambe rispettivamente contro Regno Unito e Francia e un invidiabile score di 22 vittorie su 37 nella competizione. Nel 2017, in Davis senza il più quotato compagno di squadra David Goffin, riuscì nell’impresa di eliminare la Germania sconfiggendo Philipp Kohlschreiber e Alexander Zverev in singolare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy