Challenger L’Aquila: subito out Musetti, avanti Quinzi e Di Nicola

Challenger L’Aquila: subito out Musetti, avanti Quinzi e Di Nicola

Nella prima giornata del Challenger dell’Aquila viene eliminato Lorenzo Musetti, alle prese con qualche noia fisica. Bene Quinzi su Gonzalez e l’idolo di casa Di Nicola su Luca Pancaldi

di Simone Marasi, @Simone_Marasi

Day 1 del torneo Challenger nel capoluogo abruzzese. Ad inaugurare il main draw ci ha pensato la vittoria di Jurgen Zopp sul francese Tom Jombi, ottenuta in due facili set. I colpi di scena non sono tardati ad arrivare già nei successivi match, con la prematura sconfitta di Lorenzo Musetti arrivata per mano del numero 384 del mondo Sultanov. Primo set in cui l’uzbeko è riuscito fin dall’inizio ad imporre il proprio gioco, senza avere particolari passaggi a vuoto. Nel secondo le cose sono state più equilibrate ma al tiebreak il giovane italiano si è subito ritrovato indietro di due minibreak fino al 7-3 finale, arrivato al terzo match point.

Eliminazione anche per Roberto Bonadio per mano di Haerteis, mentre Martin Cuevas combatte tre set prima di abdicare in favore dell’argentino Ficovich. Nessun problema per Gianluigi Quinzi che archivia la pratica Gonzalez in appena 1 ora e 10 minuti, guadagnandosi al secondo turno lo scontro con la prima testa di serie del torneo, lo slovacco Martin. Salutano il torneo anche Gimeno Traver (eliminato da Taberner) e Brkic, che si arrende al brasiliano Seyboth Wild in due veloci set. Grande successo in rimonta per Griekspoor, che dopo aver perso il primo parziale per 6-3 fa suoi i successivi due al tiebreak, mostrando comunque a più riprese segni di nervosismo. Meno di un’ora di gioco per il match tra Luca Pancaldi e Gianluca Di Nicola, idolo del Circolo aquilano che ha spazzato via con un secco e perentorio 6-0 6-2 il suo avversario odierno. Prossimo avversario l’argentino Cerundolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy