ATP Cincinnati: Kyrgios in finale. È la prima della sua carriera in un 1000

ATP Cincinnati: Kyrgios in finale. È la prima della sua carriera in un 1000

L’australiano ha sconfitto il mai domo Ferrer in una battaglia di due set, decisi entrambi dal tie-break. Domani Nick sfiderà Grigor Dimitrov nella partita più importante (fin ora) della sua carriera.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

Dopo un grandissima cavalcata che li ha visti eliminare avversari di primissimo ordine, nella seconda semifinale si sono sfidati  Nicholas Kyrgios e David Ferrer, in una partita che già sulla carta aveva un alto tasso di talento e spettacolarità. Solo uno il precedente tra i due, quattro anni fa sul cemento di Flushing Meadows, in cui un già navigato Ferrer non concesse nemmeno un set all’australiano, che era a quel tempo poco più di un ragazzino.

PRIMO SET con pochissimi acuti, disputato in equilibrio totale. Nessun break e nessuna palla break. L’unica occasione, se così si può chiamare, ce l’ha avuta Kyrgios al settimo game, quando è riuscito a portare Ferrer ai vantaggi, sul servizio di quest’ultimo: dopo due parità, game allo spagnolo. Sul 5-6 l’originario di Javea è stato anche a due punti dal primo set, ma anche in questo caso nulla di fatto. Si è quindi giunti al tie-break, in cui a passare in vantaggio sin dal terzo punto è stato l’australiano: vantaggio mantenuto fino alla fine. Il tie break si è quindi concluso sul 7-3 per Kyrgios.

Kyrgios Cincy

SECONDO SET che ha visto un metodico Kyrgios (per quanto ovviamente può esserlo l’australiano) giocare con l’atteggiamento corretto per quasi tutti i game (a parte uno scellerato colpo sotto le gambe sul 6-6 40-15 e Ferrer al servizio). Anche in questo caso, parziale giocato sull’onda dell’equilibrio. I break sono stati assenti ma sia Nick che David hanno avuto dei break point a proprio favore (rispettivamente due e tre, al quarto e al quinto gioco), non sfruttati. Kyrgios ha giocato molto offensivamente, trovando degli angoli e dei vincenti “da circoletto rosso”, come li avrebbe definiti Rino Tommasi. Nonostante ciò, il guerriero Ferrer ha resistito annullando anche un match point nel decimo game, finchè non si è giunti al tie break. Qui, Kyrgios è stato implacabile con la prima di servizio infilando tre aces, e portando fino in fondo il mini-break ottenuto al quinto punto.

La semifinale della sessione serale dei Western&Southern Open si è dunque conclusa in 2 ore e 4 minuti, sul punteggio di 76(3) 76(4) per Kyrgios. Domani, il nativo di Canberra disputerà la prima finale di un Masters 1000 della sua carriera contro il bulgaro Grigor Dimitrov.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Maria Casartelli - 2 anni fa

    Onore a Ferrer il più grande combattente del tennis degli ultimi anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maria Casartelli - 2 anni fa

    Finalmente un risultato all’altezza del suo talento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. La finale che mi aspettavo….. Spiace per Ferrer che ha avuto comunque una carriera straordinaria e sembra ancora in ottima forma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enzo Chiarolanza - 2 anni fa

    Bravo nick..ieri mi hai fatto fa le 3 e mezza..pero bel match…pochi colpi di testa..bravo pure ferrer cmq

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy