Atp Mosca: Seppi si arrende a Mannarino, Khachanov vince il derby russo

Atp Mosca: Seppi si arrende a Mannarino, Khachanov vince il derby russo

La finale del torneo russo vedrà opposti Adrien Mannarino e Karen Khachanov. Il tennista transalpino ha superato con un duplice 7-5 Andreas Seppi, mentre il tennista di casa si è imposto, in tre set, ai danni del connazionale Medvedev.

di Antonio Sepe

Niente da fare per Andreas Seppi, che viene sconfitto in due set dal francese Mannarino e manca l’accesso alla finale del torneo di Mosca, che sarebbe stata la nona della sua carriera. Nell’ultimo atto del torneo, invece, ci sarà Adrien Mannarino, che contropronostico ha portato a casa il match grazie ad un periodico 7-5, maturato in un’ora e mezza di gioco circa. Grande prestazione del tennista transalpino, che per arrivare a giocare la sua sesta finale in carriera ha dovuto faticare in entrambi i set, annullando due delicate palle break nel quinto gioco del primo parziale e rimontando da uno svantaggio di 3-5 nel secondo set, inanellando quattro giochi consecutivi. A separarlo dal primo titolo Atp ci sarà Karen Khachanov, contro il quale ha perso gli ultimi due incontri, seppur vincendo il primo, nel 2015, sempre su cemento. Piuttosto positiva, comunque, la settimana di Mannarino, che guadagnerà cinque posizioni in classifica ed incamererà un bottino per nulla irrisorio. Out invece Seppi, che la settimana prossima giocherà in quel di Basilea, dove esordirà contro un avversario. 

L’altro finalista del torneo sarà Karen Khachanov, tennista di casa che oggi si è imposto in tre set ai danni di Daniil Medvedev, suo connazionale e si è conquistato un’importante chance. Se domani dovesse vincere infatti, il russo guadagnerebbe 7 posizioni e volerebbe alla 19ª piazza, migliorando notevolmente il suo best ranking. Karen, inoltre, ha vinto entrambe le finali disputate finora, a Marsiglia e Chengdu, e dunque le statistiche e non solo che fanno sì che egli parta favorito non sono assolutamente poche. Quest’oggi, vittoria senza particolari fronzoli quella del tennista classe 1996, che ha dominato il primo ed il terzo set e, malgrado un passaggio a vuoto nel tie-break del secondo, ha chiuso in scioltezza mettendo a segno 8 aces totali e sconfiggendo il suo avversario. Best ranking comunque per Medvedev, che farà il suo ingresso in Top 20 settimana prossima, e si conferma uno di giovani più interessanti e promettenti del circuito.

Atp Mosca – Semifinali

A. Mannarino b. A. Seppi 7-5 7-5

[3] K. Khachanov b. [2] D. Medvedev 6-1 6-7 [5] 6-3

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy