Atp San Pietroburgo: Berrettini si arrende in due set a Gerasimov, avanti Coric e Sousa

Atp San Pietroburgo: Berrettini si arrende in due set a Gerasimov, avanti Coric e Sousa

Il tennista romano si è arreso con un doppio tie break al bravo Egor Gerasimov. Sono approdati in semifinale Borna Coric e Joao Sousa.

di Federico Gasparella

La cronaca – Il parziale inaugurale è trascorso all’insegna dell’equilibrio. I due tennisti hanno condotto in modo ineccepibile i rispettivi turni di servizio, all’interno dei quali hanno realizzato delle manovre di carattere prettamente offensivo, in particolar modo il bielorusso, che appena ne avuto la possibilità ha praticato il serve&volley. Oltre a ciò entrambi hanno spesso eseguito delle prime palle di eccezionale potenza e precisione, grazie a cui hanno ottenuto direttamente il punto. Il tenore della gara è rimasto il medesimo per tutta la durata della frazione, quindi i due contendenti hanno dato vita a delle contese serrate e si sono concessi reciprocamente marginali occasioni nei turni di risposta. Berrettini soltanto verso il termine si è dimostrato in grado di interpretare i servizi di Gerasimov, ma non è andato oltre la conquista di una palla break all’undicesimo gioco. Come prevedibile la frazione si è risolta al tie break, dove il romano è partito con qualche esitazione di troppo, concedendo un mini break in apertura. Nelle fasi successive ha comunque colmato il divario, ma in conclusione, sul punteggio di 5-5, ha consegnato un mini break determinante all’avversario, che non si è lasciato sfuggire l’occasione di fare propria la frazione alla prima circostanza utile, sfruttando al meglio il servizio. In merito alla seconda partita è proseguita sul medesimo registro della precedente. I due giocatori hanno insistito a concorrere principalmente sulle ribattute e quindi sulla possibilità di interrompere le lunghe sequenze di servizi vincenti. Berrettini è sembrato in grado di prendere le misure del servizio di Gerasimov con maggiore frequenza, come dimostrato al termine del primo set, tanto da sfiorare il break al quarto gioco, quando ha avuto a disposizione due palle break. In modo del tutto inatteso al nono game l’italiano ha concesso tre palle break di fila, le prime dell’incontro, che tuttavia è stato in grado di annullarle, aggrappandosi a delle prime palle servizio vincenti. Nel game di servizio successivo ha rischiato grosso ancora una volta, a seguito di una serie di disattenzioni, finendo per cedere altre tre palle break, ma ha saputo di nuovo tirarsi fuori dai guai e venire a capo del game. Il parziale si è infine deciso al tie break. Dopo un inizio favorevole il capitolino ha avuto una serie di incertezze nella gestione dei turni di servizio, lasciando scappare Gerasimov nel punteggio. Quest’ultimo, di contro, come nel jéu décisif del primo parziale si è espresso in maniera pressoché perfetta, non lasciando nulla al caso e non commettendo alcun gratuito. In questa maniera si è affermato per 7-3, guadagnandosi l’ingresso alle semifinali.

E.Gerasimov b. [3]M.Berrettini 7-6(5) 7-6(3)

[4]B.Coric b. C.Ruud 3-6 7-5 6-3

J.Sousa b. [6]M.Kukuščkin

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Carla Sottocorno - 4 settimane fa

    Bravo comunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy