Atp Stoccolma: il titolo va a Stefanos Tsitsipas

Atp Stoccolma: il titolo va a Stefanos Tsitsipas

Il 20enne ellenico si è aggiudicato il titolo della competizione svedese, il suo primo in carriera all’interno del circuito Atp. Nella finale contro il lettone Ernests Gulbis, si è imposto con il punteggio di 6-4 6-4, in un’ora e venti minuti di gioco.

di Federico Gasparella

La cronaca della finale tra Stefanos Tsitsipas e Ernests Gulbis:

PRIMO SET – La frazione è trascorsa in maniera bilanciata. Il giovane ellenico ha espresso un gioco vario, fatto di frequenti cambi di ritmo, eseguiti soprattutto attraverso mirabili colpi di rovescio. Tsitsipas, inoltre, non ha trascurato la possibilità di effettuare delle discese a rete, anche nel corso dei game di risposta. Mentre Gulbis ha cercato di costruire delle manovre offensive in modo ragionato, al fine di aprirsi il campo accuratamente e realizzare delle accelerazioni vincenti. Entrambi, sebbene ogni game si sia stato lottato, hanno ottenuto un rendimento elevato alla battuta. L’equilibrio infatti si è rotto soltanto al termine del parziale: l’ellenico, sul punteggio favorevole di 5-4, ha costretto l’avversario a cedergli due palle break, le prime dell’incontro, facendo proprio il set alla prima occasione utile.

SECONDO SET – In avvio di secondo parziale il lettone non si è espresso con la necessaria concentrazione, incorrendo in diverse circostanze nella commissione di errori gratuiti. E’ riuscito comunque a non cedere il break e a rimanere agganciato nel punteggio, grazie all’esecuzione di eccellenti prime di servizio, con cui spesso ha conseguito direttamente il punto. Tsitsipas, di contro, ha proseguito a giocare con disinvoltura, galvanizzato dalla vittoria della prima frazione. In seguito, tuttavia, il confronto è tornato ad essere equilibrato e si è distinto per l’intensità con cui si sono svolti gli scambi. Ma sul punteggio di 5-4 in favore dell’ellenico, Gulbis ha disputato un game di battuta disastroso, dove non ha quasi mai trovato il supporto della prima palla e nel quale ha finito per concedere addirittura tre palle break. Alla prima occasione avuta a disposizione, Tsitsipas ha costretto Gulbis a commettere un errore di rovescio, raggiungendo la vittoria del parziale e della competizione.

[3]S.Tsitsipas b. [Q]E.Gulbis 6-4 6-4

Gli highlights della gara:

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciccio Formaggio - 2 anni fa

    Sono contento per Gulbis. Se non fosse per la discontinuità sarebbe stato un grande.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tomka Subašić - 2 anni fa

    Čestitam!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maria Pia Scarpellino - 2 anni fa

    Bravo Stefano vittoria meritata. Auguri per un futuro brillante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Barbara Grugnetti - 2 anni fa

    Peccato .. speravo in gulbis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mark Otto - 2 anni fa

    Per me questo è potenzialmente un grandissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Laura Brunoni - 2 anni fa

    L’omino comincia a vincere… Federico Brunoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Maria Cristina Volpe - 2 anni fa

    fantastico!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Santo Aiello - 2 anni fa

    Ne sentiremo parlare per molti anni..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Rosario Occhipinti - 2 anni fa

    Il miglior rovescio della Next Gen

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Steve Togni - 2 anni fa

      Tra lui e shapo non saprei

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rosario Occhipinti - 2 anni fa

      A me impressiona la dinamica del rovescio abbinata all’altezza… Uno di quasi 2 metri si vede raramente che abbia un’esecuzione così bella…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy