Atp Winston Salem: Edmund rimonta Johnson e avanza in semifinale. Ad attenderlo ci sarà Dzumhur, vittorioso su Chung

Il giovane britannico vince al terzo set contro lo statunitense Steve Johnson e si qualifica per la semifinale, dove affronterà Damir Dzumhur, autore di una grande prestazione contro il giovane coreano Hyeon Chung. Nel frattempo a New York, l’azzurro Riccardo Bellotti, battuto dallo statunitense J.C. Aragone, abbandona il tabellone delle qualificazioni per lo Us Open; avanza, invece, Denis Shapovalov.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Atp Winston Salem

Kyle Edmund (GBR) b. Steve Johnson (USA) 5-7 6-3 6-3

Ancora una volta in questa lunga estate 2017 il ruolo di protagonista spetta ad un giovanissimo; in Connecticut è il turno dell’inglese Kyle Edmund, che, con una prestazione di grande maturità, riesce a rimontare il più esperto americano Steve Johnson e a portare a casa una vittoria molto pesante dopo una battaglia di quasi due ore.

Nel primo set regna un grande equilibrio; i due giocatori, entrambi dotati di un servizio potente ed affidabile, tengono agevolmente i loro turni di battuta, fino a che, nel dodicesimo gioco, Johnson non riesce a piazzare la zampata vincente, sfruttando una delle uniche due palle break concesse dall’inglese. Nel secondo parziale le percentuali della seconda dello statunitense crollano drasticamente e Edmund, continuando il martellamento nei propri turni di battuta, ha gioco facile nel breakkare per ben due volte il suo avversario e a chiudere il set con un rapido 6-3.
In apertura di terzo set Johnson mette subito pressione al giovane inglese, che però è bravo ad annullare tre palle break e a strappare la battuta all’americano nel game immediatamente successivo. Da questo momento in poi Edmund non deve fare altro che gestire i propri turni di battuta e lo fa con grande autorità, aiutato da un Johnson falloso e mai realmente pericoloso.
In semifinale Edmund se la vedrà con il bosniaco Damir Dzumhur.

Damir Dzumhur (BOS) b. Hyeon Chung (KOR) 6-4 6-2

Damir Dzumhur gioca una partita perfetta e annienta in poco più di un’ora il giovane coreano Hyeon Chung, autore di una prestazione insufficiente sia al servizio che alla risposta.

Il 6-4 del primo parziale probabilmente non rende l’idea della tangibile differenza vista tra i due giocatori. Dzumhur, infatti, domina sin dal primo punto gli scambi da fondo, sfruttando i numerosi errori di Chung e le disastrose percentuali al servizio del coreano, e si porta rapidamente sul 5-1. Un piccolo passaggio a vuoto del bosniaco permette a Chung di recuperare parte dello svantaggio, ma Dzumhur è bravo chiudere senza esitazioni nel decimo gioco.

Nel secondo set non si registra alcun cambio di rotta. Il bosniaco, infatti, non trova alcuna difficoltà nel prendere rapidamente il largo, breakkando due volte un Chung sempre più insofferente e falloso. Il 6-2 finale è una mera formalità.
In semifinale Dzumhur affronterà un altro giovane, l’inglese Kyle Edmund.

Qualificazioni Us Open

Niente da fare per Riccardo Bellotti che, a sorpresa, viene sconfitto dallo statunitense n.536 ATP J.C. Aragone con il punteggio di 3-6 7-5 6-3 dopo due ore di gioco. L’italiano non riesce, quindi, ad emulare Simone Bolelli e Stefano Travaglia, autori di due ottime vittorie.
Passa il turno, invece, il giovane canadese Denis Shapovalov, vittorioso sul portoghese n.154 ATP Gastão Elias.

Ecco tutti i risultati:

Schermata 2017-08-25 alle 00.46.51

Schermata 2017-08-25 alle 00.47.12

Schermata 2017-08-25 alle 00.47.28

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy