Del Potro si affida allo specialista di Federer

Il campione argentino Juan Martin Del Potro si sta impegnando a fondo per recuperare dall’ultimo infortunio al ginocchio.

di Redazione Tennis Circus

Juan Martin Del Potro è attualmente in Europa per allenarsi e proseguire il recupero dagli ultimi infortuni subiti. La ‘torre di Tandil’ ha riportato un infortunio nel 2018 in Cina, dove si era accidentalmente infortunato al torneo Atp 1000 di Shanghai durante l’incontro in programma degli ottavi di finale contro Borna Coric, dopo essersi colpito involontariamente la rotula con la propria racchetta. Dopo il conseguente intervento chirurgico e la successiva riabilitazione, Del Potro è poi rientrato alle gare ufficiali, ma ha continuato ad accusare diversi problemi fisici, giocando il suo ultimo incontro il 19 giugno 2019, battendo al Queen’s di Londra il canadese Denis Shapovalov, match nel quale ha subito l’ultimo decisivo infortunio al ginocchio scivolando sull’erba. L’ex vincitore degli Us Open 2009 ha poi deciso di fermarsi per operarsi al ginocchio pochi giorni dopo.

Juan Martin negli ultimi giorni si è recato a Berna, in Svizzera per farsi visitare dal medico specialista Rolf Biedert, che in passato ha già seguito sia Roger Federer che Stanislas Wawrinka. È stato proprio Federer a consigliare all’amico Del Potro di affidarsi al dottor Biedert che, dopo una serie di esami e valutazioni, stabilirà il percorso da intraprendere dal tennista argentino per il completo recupero.

Prima di incontrare il dottor Biedert e stabilire poi il programma per un recupero ottimale, Del Potro si sottoporrà a 10 giorni di quarantena obbligatoria prevista dalle ordinanze delle autorità svizzere.

Del Potro rimane in attesa di ritornare a giocare nei tornei del circuito Atp, l’argentino convive da quasi 10 anni con infortuni che ne hanno condizionato fisico e carriera. Ogni volta che torna in campo è come fosse un nuovo inizio, pensando che sia la volta buona per mettersi alle spalle tutti i guai fisici.

Al momento non sappiamo le date ufficiali del rientro alle competizioni, ma ci auguriamo di tornare a vederlo combattere contro i migliori tennisti del circuito come ha sempre fatto nella sua carriera.

Nicola Devoto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy