Dominic Thiem: “Mi sto preparando per incontrare nuovamente i Big Three”

Il tennista austriaco si sta allenando duramente per esser pronto alla ripresa delle competizioni e poter dare la spallata decisiva ai Big Three.

di Alex Bisi, @AlexBillyBisi

Dominic Thiem si sta preparando duramente per riprendere a competere al suo solito livello, e in un’intervista a El Tiempo ha raccontato la sua opinione sulla rivalità tra i tre fenomeni Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer.

Thiem è uno dei pochi #NextGen ad averli battuti più di una volta, con Federer ha persino un record positivo, e li ha incontrati almeno una volta nell’atto finale di un torneo importante come uno Slam o un Master 1000.

Ad inizio anno Thiem era stato ad un passo da vincere gli Australian Open, ma Novak Djokovic gli ha negato la sua prima gioia Slam.

Thiem, uno dei partecipanti all’Adria Tour, è stato anch’egli vittima di polemiche e frecciate da parte di Nick Kyrgios, ora si sta preparando per gli UsOpen assieme al suo team.

“E’ sempre difficile incontrarli, sono dei titani, assieme al mio team lavoro duramente per poterci riuscire.Quest’anno in Australia ci sono andato molto vicino, spero in futuro di aver altre possibilità e di poter esser io a vincere.Il nostro sport continua a svilupparsi, come molti altri sport. I cambiamenti negli ultimi decenni sono stati enormi. Il tennis è vario, troviamo i giocatori  più fisici, quelli che combinano i loro colpi; c’è una grande varietà e questo è eccellente, lo sforzo fisico aumenta in tutti i tornei.”

L’austriaco è uno dei pochi ad averli battuti per un titolo, uno dei pochi in grado di dare l’impressione di aver colmato in maniera costante il gap che li divide dagli altri giocatori.

Sono stato in grado di competere con i tre migliori giocatori della storia per alcuni anni. Ho vinto partite spettacolari contro i tre grandi, sono momenti molto speciali della mia carriera sportiva. La rivalità tra Federer, Nadal e Djokovic è leggendaria e non solo nel nostro sport, è una rivalità che trascende; Questi tre ragazzi hanno dato al tennis una nuova dimensione. E voglio anche menzionare Andy Murray, che è anche un grande campione. Vincere un grande slam in questa era particolare renderebbe questo titolo ancora più luminoso. È tutta costanza e credere che non siano invincibili.”

Quando gli si chiede quale sia la sfida che più lo affascina Dominic non ha dubbi.

“Combattere Nadal a Parigi al Roland Garros è probabilmente la più grande sfida che abbia mai avuto nella mia carriera sportiva. Rafa è il re della terra rossa.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy