Federer pronto all’esordio a Parigi Bercy?

Federer pronto all’esordio a Parigi Bercy?

Dopo le fatiche del torneo di casa, lo svizzero si trova ora a Parigi, ed è atteso per l’esordio nella giornata di domani. Roger non è ancora completamente certo di giocare, ma l’amico Rosset si è dichiarato convinto della partecipazione dello svizzero al Master 1000 parigino.

di Davide Lahmid

Dopo l’ennesima affermazione in madrepatria, Roger Federer si appresta forse ad esordire, nella giornata di domani, nel Master 1000 in scena sui campi di Parigi-Bercy, in quella che potrebbe essere la rincorsa al centesimo titolo in carriera. Atterrato nella mattinata nella capitale francese, Roger ha svolto oggi, nel pomeriggio, la prima sessione di allenamento, che gli sarà certamente servita da prova del nove per valutare il proprio effettivo stato di forma. Domani lo svizzero è atteso difatti all’esordio contro il canadese Milos Raonic, che ha sconfitto poco fa nel suo incontro di primo turno il beniamino di casa Tsonga, dopo tre combattuti set.

Se nessuno può affermare con certezza che lo svizzero si presenterà domani in campo per il match di secondo turno, l’amico del campionissimo di Basilea, Marc Rosset, si è dichiarato fiducioso in merito: “Roger ha bisogno di giocare partite. […]Penso che debba chiedersi “Perchè non giocare altri match prima di volare verso le finals di Londra?, così si espresso Rosset, che ha poi aggiunto: “Non mi pare che sia esausto sul piano fisico,  e sono contento nel vederlo partire per Parigi (Roger non gioca a Parigi-Bercy dal 2015, ndr). Gli altri anni, quando ha scelto di non venire, lo ha detto prima, quindi penso che avremo il piacere di vederlo in campo”. 

Rosset si è poi espresso brevemente circa la performance dell’amico nell’ATP 250 da poco conclusosi a Basilea, affermando quanto segue: “Il suo gioco a Basilea non era perfettamente in regola. Ha dovuto soffrire molto contro Simon,  e per quanto il francese abbia giocato bene,  Roger ha indubbiamente commesso molti errori. In diverse occasioni durante il torneo non è riuscito ad esprimere il tennis che avrebbe voluto esprimere“. 

Se Rosset sembra essere tanto fiducioso, i tifosi dello svizzero possono trovare fonte per nutrire le proprie speranze anche dalle dichiarazioni di Roger stesso, il quale ha dichiarato: “Lunedì sarò a Parigi, e vedremo come mi sento. Al momento sto bene, le mie condizioni migliorano di giorno in giorno, e sia io che il mio team abbiamo l’impressione che in questa fase della stagione sia più meglio giocare piuttosto che allenarsi; quindi, a meno che non dovessi sentire dolore nei prossimi giorni, giocherò“.

Non ci resta dunque che aspettare la giornata di domani, per vedere se lo Svizzero saprà deliziarci coi suoi colpi, o se dovremo attendere il gran finale di Londra per vederlo nuovamente in campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy