Sabalenka cerca il bis a Shenzhen, parterre d’eccellenza a Brisbane. Serena e Wozniacki ad Auckland

Svelati i tabelloni dei primi tre tornei Wta della stagione. Nomi eccellenti in tutti i tornei, per prepararsi in vista degli Australian Open

di Marco Bonavoglia

La nuova stagione è giunta e lo spettacolo è assicurato fin dalla prima settimana. A Brisbane ben 6 delle top10, mentre Shenzen ed Auckland possono contarne una ciascuno. Oltre alle migliori del ranking, anche grandi wildcard, come Maria Sharapova e Eugenie Bouchard. Vediamo allora nel dettaglio i tabelloni principali dei primi tornei del 2020.

Risultato immagini per wta brisbane 2019"

WTA BRISBANE

Un torneo sensazionale, un tabellone di qualità più che eccellente, questo è il WTA di Brisbane, che apre la stagione Premier 2020. In un primo quarto di livello stratosferico la numero 1 del mondo Ashleigh Barty dovrà sudare parecchio per accedere alle fasi finali; il secondo turno si annuncia già epico, con la ex numero 1 del mondo Maria Sharapova che è stata omaggiata con una wildcard e sembra più che determinata a tornare in alto, salute permettendo. Nel frattempo l’altra testa di serie Petra Kvitova dovrà fare i conti con la sempre pericolosa Anastasia Pavlyuchenkova, con cui ha perso nelle ultime 3 occasioni.

Ci sarebbe poi Sloane Stephens, che però nei tornei di inizio anno ha sempre faticato molto. Una sfida tra Barty e Kvitova sarebbe l’equivalente di una finale – come d’altronde fu lo scorso anno a Sydney – e nonostante gli ultimi tre scontri diretti li abbia vinti la tennista aussie, Kvitova partirebbe forse comunque favorita su questi campi. La vincitrice della sfida sarebbe a mio parere la favorita per la vittoria del torneo. Nel secondo quarto Svitolina sarà da subito impegnata per avere la meglio su Danielle Collins, che in Australia ha trovato il suo miglior tennis in passato. Al secondo turno Vekic potrebbe dare ulteriori problemi, con la croata che sta scalando la classifica e non teme più nessuno.

Madison Keys invece potrà rodarsi contro una qualificata prima di affrontare Angelique Kerber, che al momento è una delle più grandi incognite del 2020. Svitolina in questi Premier di inizio anno ha spesso mostrato un grande tennis e parte come favorita dello spot, ma in semifinale sembra essere chiusa, sia da Barty che da Kvitova. Terzo quarto più vario, con BertensYastremska come primo turno, uno dei migliori del tabellone, insieme a Osaka-Sakkari. Per le due teste di serie c’è una partenza ricca di insidie, e se dovessero farcela ci sarebbero altri match complessi, con Hsieh o Kontaveit per Bertens e Kenin per Osaka. Ai quarti sarebbe difficile dare una favorita visto che le due non si sono affrontate recentemente, ma se la nipponica è in fiducia ha davvero poche avversarie.

Nell’ultimo quarto Karolina Pliskova potrà esordire con una wildcard, probabilmente Tomljanovic, prima di affrontare Konta o Muchova, entrambe pericolose ma alla portata su questa superficie, che è davvero favorevole alla numero 2 del mondo ceca. È forse anche la favorita per andare in finale a sfidare la connazionale Kvitova o la numero 1 del mondo Barty, lei che ha già vinto questo torneo nel 2017 e 2019.

Risultato immagini per wta auckland 2019"

WTA AUCKLAND

Ad Auckland c’è una guest star di grande rilievo come la 23 volte campionessa Slam Serena Williams, che ha scelto questo International per preparare il primo Slam stagionale. Chissà se lo ha fatto davvero per rodarsi oppure per fare compagnia all’amica Caroline Wozniacki, che disputerà dopo questa settimana solo gli Australian Open e una partita di esibizione proprio con Serena Williams in primavera. Fatto sta che Serena c’è e difficilmente vorrà perdere, anzi potrebbe essere la giusta occasione per tornare a sollevare un trofeo.

La sua parte di tabellone è però ricca di ostacoli. L’esordio con la ex numero 2 del mondo e vincitrice Slam Svetlana Kuznetsova non è l’inizio soft che probabilmente si augurava e ai quarti potrebbe trovare un’altra vincitrice Slam, Jelena Ostapenko, o la classe 2004 Coco Gauff. Nel secondo quarto la favorita è Amanda Anisimova, anche se non bisogna mai sottovalutare Caroline Garcia, reduce da una stagione ampiamente sotto aspettative e capacità ma che può risvegliare il proprio tennis da un momento all’altro. Per Anisimova ci sarà un secondo turno interessante contro Kasatkina o Suarez Navarro, alla sua ultima stagione. Per Garcia invece esordio affascinante contro Taylor Townsend prima di affrontare Bouchard o la maga della racchetta Flipkens.

Nella parte basse del tabellone Caroline Wozniacki ha un esordio morbido con la wildcard Hourigan e poi Davis al secondo turno, mentre Goerges dovrà vedersela con la svizzera Teichmann per un posto ai quarti. La tedesca è a casa qui ad Auckland e vanta un bilancio incredibile, con le vittorie nel 2018 e 2019 e la finale nel 2016. Sarà la favorita della parte inferiore. Infine nell’ultimo quarto Petra Martic, testa di serie numero 2, esordirà contro Alison van Uytvanck per poi affrontare Cornet e una tra Peterson, Pegula o la rientrante Cici Bellis ai quarti. Bellis ha già disputato qualche torneo a fine 2019 dopo un lungo stop per infortunio ma è difficile capire se sia già pronta per risalire la china.

La finale più emozionante del torneo sarebbe probabilmente tra Williams e Wozniacki, ma la statunitense dovrà fare molta attenzione ad Anisimova, mentre Wozniacki non sembra al momento pronta a battere Goerges su questi campi. Nelle qualificazioni vi sono ancora in gara Gatto-Monticone, Errani e soprattutto Giorgi.

Risultato immagini per wta shenzhen 2019"

WTA SHENZEN

È Belinda Bencic, unica top10, a guidare il tabellone, ma la campionessa in carica Aryna Sabalenka, una vera esperta dei campi cinesi – se così si può dire – è probabilmente la favorita. Nel primo spot Bencic si trova subito davanti la russa Anna Blinkova, esordio non morbidissimo, prima di Zarina Diyas, mentre Garbine Muguruza affronterà in uno dei primi turni più interessanti del torneo la wildcard Xinyu Wang prima di Shelby Rogers. È una grande incognita l’iberica, che potrebbe anche infastidire Bencic, ma è difficile a dirsi ora.

Qiang Wang esordirà nel 2020 contro il talento tunisino Jabeur e dovrà poi fare i conti con Sasnovich, mentre Aleksandrova avrà Siniakova e poi l’ex top20 Peng. Nella parte bassa Rybakina trova Saisai Zheng in un grande match e avrà poi un’altra tennista locale, Yafan Wang. Anche per Mertens potrebbe essere una Wang – Xiyu – al secondo turno, ma solo se supererà l’ucraina Tsurenko prima. Infine, esordio tranquillo per Aryna Sabalenka, che troverà prima una qualificata e poi Krystina Pliskova, mentre ai quarti dovrà fare attenzione a Zhang o Linette. Se la tigre bielorussa gioca come al suo solito, in stile Wuhan o Zhuhai, accedere alla finale non sarà un grande problema anche se Rybakina sarebbe una degna avversaria in semifinale.

C’è da dire che non è stata una off season semplice per lei, che ha perso il padre giovanissimo. Bencic dal canto suo avrà ostacoli interessanti ma non insormontabili, anche se non è da escludere che una tra Muguruza o Qiang Wang possa far suo il posto in finale. Nelle qualificazioni ci è in gara Jasmine Paolini, ad un match dal main draw.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy