Wta Linz, finale: primo titolo in carriera per Cori Gauff

Wta Linz, finale: primo titolo in carriera per Cori Gauff

La 15enne statunitense, entrata come lucky loser, vince il suo primo titolo Wta a Linz, battendo la miglior Jelena Ostapenko della stagione, con il punteggio di 6-3 1-6 6-2 in un’ora e 40 minuti di gioco. Da domani sarà n. 74 del mondo.

di Michele Alinovi, @MicheleAlinovi1

È nata una stella a Linz. La 15enne statunitense Cori Gauff, detta “Coco”, vince il suo primo torneo Wta in carriera, battendo una campionessa Slam, la 22enne lettone Jelena Ostapenko, campionessa al Roland Garros, che da oltre due anni non ha vinto titoli. Una intensa battaglia, quella giocata oggi pomeriggio, terminata in tre set a favore del prodigio di Atlanta con il punteggio di 6-3 1-6 6-2 in un’ora e 40 minuti, davanti al gremito pubblico dell’Upper Austria Ladies. Un risultato ancor più clamoroso, se si considera che Gauff aveva perso l’ultimo turno delle qualificazioni, battuta da Tamara Korpatsch, per poi essere ripescata come lucky loser. La statunitense, classe 2004, che a inizio settimana era n. 110 del mondo, scala di oltre quaranta posizioni e da domani sarà n. 74 del mondo.

Il match parte in discesa per Gauff, che dopo aver annullato due palle break immediate per la lettone, brekka nel secondo game e si porta 2 a 0. Da lì la partita rimane in equilibrio, ma Gauff non concede occasioni e chiude 6-3 al secondo set point. Nel secondo parziale arriva la rimonta di Ostapenko, che approfitta di un passaggio a vuoto di Gauff, che evita il 6-0 grazie a un contro-break. Nel set decisivo, “Coco” riprende da dove aveva lasciato e vola rapidamente 5 a 0. Forse un po’ di braccino permettono a Ostapenko di conquistare due game, ma alla terza occasione Gauff non perdona: chiude 6-2 e si regala il risultato più bello della sua giovanissima carriera.

La 15enne Gauff si era distinta per la prima volta qualche mese fa a Wimbledon, dove aveva offerto una prestazione straordinaria, battendo Venus Williams, e arrendendosi poi agli ottavi alla futura vincitrice del torneo, Simona Halep. Il percorso di questa settimana, culminata con il successo contro la migliore Ostapenko dell’anno corrente, conferma Cori Gauff come la più grande promessa statunitense, per molti futura erede di Serena Williams. L’ingresso in top 100 e la possibilità di partire, con questa classifica, nei tabelloni principali dei tornei più blasonati del prossimo anno, la proiettano come possibile sorpresa del 2020. Perché, per Coco Gauff, il futuro è già presente.

Upper Austria Ladies Linz (Wta International, cemento indoor) – Finale:

C. Gauff b. J. Ostapenko   6-3 1-6 6-2

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy