Wta Lussemburgo, Mosca: continua la corsa di Jabeur, bene anche Yastremska

Nei tornei femminili successi per Jabeur e Yastremska rispettivamente su Kontaveit e Gasparyan. Bencic liquida Lapko mentre Sevastova rimonta su Zvonareva

di Redazione Tennis Circus

Non termina per ora la favola della tunisina Ons Jabeur. La classe 1994, attuale 101 del mondo, trova un altro successo, stavolta contro la più quotata Anett Kontaveit e lo fa al termine di un match dalle due facce: primo set piuttosto equilibrato che vede un veloce scambio di break nel quinto e nel sesto gioco, e quando tutto faceva pensare al tie-break è arrivato lo strappo decisivo della nordafricana, che nel dodicesimo game ha fatto suo il set al secondo set point utile. Nel secondo parziale crollo della tennista estone nel quarto gioco, quando sul 40-0 ha subito un filotto di 5 punti consecutivi e ha ceduto così il servizio. Due game più tardi è ancora Jabeur a dimostrarsi eccellente in risposta e un altro break ha definitivamente chiuso i conti e portando la 24enne di Ksar Hellal alle semifinali del torneo. Successo in rimonta per Anastasja Sevastova sulla russa Zvonareva, altra sorpresa del torneo, dopo essere andata sotto per 6-4 nel primo parziale. Nel secondo set la lettone si è portata sul 5-4, servendo per il set. ma deve aspettare un altro break prima di chiudere la frazione e giocarsi tutto al set decisivo. Qui Zvonareva, sembra accusare il colpo, lasciando un break in apertura ma riesce a rimettersi momentaneamente in carreggiata, prima di perdere i successivi due turni di servizio e lasciare la semifinale alla sua avversaria. Vittoria sul filo di lana anche per Johanna Konta, che dopo due set giocati specularmente contro Sasnovich (6-2 e 2-6 i punteggi) fa suo il combattutissimo ed equilibratissimo parziale decisivo solo al tie-break, prendendo il largo e chiudendo per 7 punti a 2. Nel penultimo atto ci sarà Daria Kasatkina, che in un’ora e 22 minuti ha fatto suo il match contro la russa Pavlyuchenkova, riuscendo a recuperare un break di svantaggio in entrambi i set.

Daria-Kasatkina

In Lussemburgo successo in due set di Belinda Bencic sulla giovane Vera Lapko. Dopo un primo parziale deciso da un solo break ottenuto in apertura dalla tennista svizzera, nel secondo set la bielorussa è calata alla distanza, concedendo tantissimo al servizio e lasciando ben tre turni di battuta alla sua avversaria che chiude il match dopo un’ora e 19 minuti di gioco. Parziale invertito e più rapido quello che visto il successo di Yastremska su Gasparyan. La giovane ucraina è riuscita grazie a una partenza sprint a issarsi sul 6-1 in poco più di 23 minuti. Nel secondo set ancora un break per la classe 2000, che al momento clou è stata recuperata. Poco male per lei visto che riottiene subito il break e chiude i conti pochi minuti non fallendo l’opportunità al servizio sul 5-4. Vittoria anche per Goerges, ottenuta in tre set nei confronti di Donna Vekic. Tre parziali dal medesimo punteggio, 6-3, di cui due vinti dalla tedesca, al termine di una lunghissima battaglia che ha sfiorato le due ore di gioco.

(1)Julia Goerges (GER) d. (6)Donna Vekic (CRO) 63 36 63
(Q)Belinda Bencic (SUI) d. Vera Lapko (BLR) 64 61
(SE)Dayana Yastremska (UKR) d. Margarita Gasparyan (RUS) 61 64

(6)Darya Kasatkina (RUS) d. Anastasia Pavlyuchenkova (RUS) 64 63
Johanna Konta (GBR) d. Aliaksandra Sasnovich (BLR) 62 26 76(2)
(Q)Ons Jabeur (TUN) d. (8)Anett Kontaveit (EST) 75 61
(5)Anastasija Sevastova (LAT) d. (Q)Vera Zvonareva (RUS) 46 75 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy