Wta Player Awards: tutte le vincitrici

Wta Player Awards: tutte le vincitrici

Annunciate oggi le vincitrici dei WTA Awards, premi dati alle tenniste che si sono meglio distinte durante la stagione, decisi dai fans sui social. Spiccano i nomi di Ashleigh Barty e Bianca Andreescu, sorprende Sofia Kenin.

di Marco Bonavoglia

Comeback Player of the Year

Nomination:

  • Belinda Bencic
  • Svetlana Kuznetsova
  • Bethanie Mattek-Sands

Il miglior ritorno di questo 2019 è firmato Belinda Bencic, votata dall’80% del pubblico dei social media. La giovane giocatrice elvetica nel 2015 era già arrivata ai vertici del ranking, con un quarto di finale Slam e un Premier 5 nel proprio palmares. I problemi fisici l’hanno tenuta lontana dai campi e il suo rientro non è stato semplice, ma in questo 2019, anche grazie ad una ritrovata condizione atletica, la predestinata classe 1997 è tornata a tuonare nel circuito in quanto una delle migliori interpreti del tennis su cemento. Rovescio impeccabile e tempismo sulla palla con pochi eguali, Belinda nel 2020 potrà provare ad alzare ulteriormente l’asticella. Nel frattempo, può festeggiare questo finale di 2019 con i titoli di Dubai e Mosca, la semifinale a New York, la partecipazione alle WTA Finals e 49 vittorie stagionali.

Most Improved Player of the Year

Nomination:

  • Belinda Bencic
  • Sofia Kenin
  • Alison Riske
  • Donna Vekic
  • Amanda Anisimova
  • Saisai Zheng

La 21enne americana nata a Mosca ha appena messo alle spalle una stagione strepitosa, che l’ha vista spesso protagonista, anche nei grandi tornei. Era fuori dalle prime 50 a inizio anno e ora si trova al 14esimo posto, pronta per fare un altro step verso la cima. Tre tornei vinti per lei, due arrivati sul cemento e uno sull’erba di Maiorca, e due vittorie sulla numero 1 del mondo, prima Barty e poi Osaka. È stata la giocatrice a vincere più match sul duro e ha dimostrato anche grandi abilità di lotta. Quasi il 40% dei social voters sono concordi, nessuno è migliorato più di Sofia Kenin in questo 2019.

Sofia Kenin

Newcomer of the Year

Nomination:

  • Bianca Andreescu
  • Karolina Muchova
  • Dayana Yastremska
  • Elena Rybakina
  • Iga Swiatek
  • Coco Gauff

Era una delle categorie più scontate, nonostante le diverse avversarie. Solo Bianca Andreescu poteva aggiudicarsi il premio di “newcomer”, ovvero nuova arrivata nel circuito. Una stagione assolutamente impronosticabile, con la canadese che partendo dalle qualificazioni di un International in Nuova Zelanda è finita per vincere il Premier Mandatory di Indian Wells, il Premier 5 di casa a Toronto e gli Us Open, raggiugendo la quinta piazza nel ranking. Ha perso una manciata di match in un anno intero, una prestazione sovrumana intaccata solo da qualche acciacco. Ben il 69% dei voti per una vera e propria stella del circuito, l’unica di questa categoria ad essere candidata anche a giocatrice dell’anno.

Double Team of the Year

Nomination:

  • Elise Mertens/ Aryna Sabalenka
  • Su-Wei Hsieh/Barbora Strycova
  • Timea Babos/Kristina Mladenovic
  • Shuai Zhang/Samantha Stosur

Una coppia che dura, e che continua a vincere. Questo sono Babos e Mladenovic, amiche nella vita e grandi atlete in campo, una accanto all’altra. In singolare nessuna delle due sta vivendo un periodo entusiasmante, ma anche nel 2019 si sono tolte grandi soddisfazioni insieme, vincendo il Roland Garros e le WTA Finals e raggiungendo la finale agli Australian Open. Altra piccola soddisfazione per loro: era da 11 anni che una coppia non difendeva con successo il titolo delle WTA Finals. Grazie al 44% dei voti, sono loro la miglior coppia di questo 2019.

Bianca Andreescu

Best Player of the Year

Nomination:

  • Ashleigh Barty
  • Karolina Pliskova
  • Naomi Osaka
  • Simona Halep
  • Bianca Andreescu

Asleigh Barty si è dimostrata una vera campionessa in questo 2019, vincendo il suo primo Premier Mandatory a Miami, il suo primo Slam a Parigi e concludendo in bellezza a Shenzhen con le WTA Finals, riuscendo così a mantenere il primo posto del ranking per la maggior parte della seconda metà dell’anno. Ora potrà affrontare con serenità i primi mesi del 2020, visto che ha un cospicuo vantaggio in termini di punti e non avrà eccessive cambiali fino a marzo. Ash è anche la giocatrice ad aver vinto più partite nell’anno, ben 57, contro appena 13 sconfitte. Non c’è alcun dubbio tra i social voters, l’82% di loro la elegge miglior giocatrice dell’anno.

Una menzione speciale a Kiki Bertens, che si è aggiudicata per la prima volta il WTA Jerry Diamond ACES Award, il premio dato alla giocatrice che più ha promosso questo sport tra i fans, i media e le comunità locali con iniziative promozionali e di beneficenza. Inoltre va ricordato che nella giornata di ieri Petra Kvitova è stata premiata per la settima volta consecutiva con il Karen Krantzcke Sportmanship Award, in quanto tennista più sportiva, corretta e rispettosa dentro e fuori dal campo, insomma il miglior modello possibile da seguire in quanto a comportamento. Gabriela Dabrowski invece ha vinto il Peachy Kellmeyer Player Service Award, che viene dato alla tennista che più si è distinta per la sua attività in favore delle colleghe all’interno del Player Council della WTA. Craig Tyzzer è stato incoronato miglior coach del 2019 grazie al suo lavoro con Ashleigh Barty, e molti altri premi nazionali sono stati assegnati. Tra questi, Bianca Andreescu miglior atleta canadese e Ons Jabeur miglior atleta araba.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy