Binaghi:”Siamo dietro solo alla Svizzera di Federer e alla Spagna di Nadal”

Binaghi:”Siamo dietro solo alla Svizzera di Federer e alla Spagna di Nadal”

Sono state queste le parole del presidente della F.I.T. alla presentazione dell’incontro di Davis fra Italia e Corea del Sud che si terrà a Cagliari a Marzo

di Gabriele Congedo

Come sappiamo, si avvicina la sfida della fase finale di Coppa Davis che vedrà impegnata la squadra azzurra, il 6 e 7 Marzo a Cagliari, contro la Corea del Sud, e dui cui sono già noti i nomi dei convocati: si tratta di Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Gianluca Mager, Stefano Travaglia e Simone Bolelli.

Alla presentazione ufficiale dell’evento presso Villa Devoto, sede istituzionale della Presidenza della Regione Sardegna, il presidente della F.I.T. Angelo Binaghi ha speso parole molto positive nei riguardi della compagine azzurra e del momento generale del nostro tennis. Eccone un estratto dal sito ufficiale della Federtennis:

“In base ai numeri ufficiali relativi allo scorso anno, il tennis è ormai in Italia il secondo sport più popolare e praticato dopo il calcio, assieme alla pallavolo” ha dichiarato Binaghi, che ha poi aggiunto: “Avere la Coppa Davis qui a Cagliari con il tennis in una fase storica vincente e dopo un 2019 indimenticabile, è qualcosa di straordinario; potremmo aggiungere irripetibile, visto che si gioca con la nuova formula”.

Binaghi ha poi evidenziato la forza ed il potenziale della squadra azzurra: Se si guarda alla classifica dei primi due giocatori da schierare, l’Italia, con Berrettini e Fognini, è seconda solo alla Spagna di Nadal e alla Svizzera di Federer; tuttavia, non siamo fra le teste di serie poichè l’anno scorso i nostri tennisti, dopo un’annata davvero piena, sono arrivati alla fase finale della competizione in Spagna scarichi e non in condizioni fisiche ottimali, ma ora abbiamo la fortuna di giocare un incontro così irripetibile nella nostra terra, a Cagliari”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy