Sandgren: “Se la Cina è davvero responsabile del virus, non mi vedranno più mettere piede lì per un torneo di tennis”

Sandgren: “Se la Cina è davvero responsabile del virus, non mi vedranno più mettere piede lì per un torneo di tennis”

Il tennista statunitense durissimo sulla questione.

di Paolo Cerbai

Tennys Sandgren non è nuovo a tweet su questioni molto delicate. Ci ricordiamo anche quando commentò riguardo la comunità omosessuale americana.

L’esplosione della pandemia, però, può aver complicato e non poco i rapporti traCina e Stati Uniti. Ormai si è diffusa una notizia secondo cui il virus possa essere stato creato in un laboratorio a Wuhan, in Cina. Lo stesso presidente Donald Trump, non solo non ha escluso questa possibilità, ma si è dimostrato favorevole a quest’idea.

Di conseguenza Sandgren, senza troppi giri di parole, si è espresso al riguardo, affermando che se mai fosse confermata questa possibile ipotesi, lui non giocherebbe mai più un torneo di tennis in Cina.

Così Tennys Sandgren, dopo i numerosi match point avuti a disposizione contro Roger Federer nei quarti in Australia, torna a far parlare di sé, in un contesto ben diverso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy