Bennetteau sulle polemiche per il RG autunnale: “Salvare gli Slam dev’essere la priorità”

L’ex tennista francese ha difeso l’operato del Roland Garros dopo la decisione di spostare lo Slam a settembre, periodo nel quale si dovrebbe disputare anche la Lever Cup

di Alessandro Zecchini

Stagione sulla terra interamente cancellata e polemiche per le nuove date del Roland Garros. Si possono riassumere così le ultime news provenienti dal mondo del tennis.
Gli organizzatori del torneo francese stanno subendo diversi attacchi dopo  la decisone di riprogrammare il Roland Garros in autunno facendolo diventare (ipoteticamente) l’ultimo Slam dell’anno.
Le critiche, oltre che per un discorso logico legato alla preparazione e al calendario degli atleti, sono arrivate per via che le nuove date dello Slam francese coincidono con quelle della Lever Cup 2020, un evento che si sta ritagliando un’importante spazio nel calendario tennistico negli ultimi anni.
In difesa della Lever Cup è sceso in campo niente meno che Roger Federer, uno dei fondatori del torneo che oltre a esternare un velato malcontento per la sovrapposizione dei due eventi ha espresso il proprio parere anche sulla questione Coronavirus e sulle misure di sicurezza adottate da tutti in questo periodo: “È davvero importante prendere sul serio queste regole. Alla fine, potremmo essere tutti in quarantena e non essere più in grado di uscire di casa, quindi spero davvero che tutti noi prendiamo molto sul serio tutta la situazione che stiamo vivendo. Per quanto mi riguarda sto a casa e non stringo la mano a nessuno ormai da un po ‘di tempo- continua Federer via Instagram. Credo che aiutarsi a vicenda sia più importante che mai. Soprattutto perché vogliamo aiutare le generazioni più anziane che sono quelle più a rischio”.

Tornando alla disputa Roland Garros-Lever Cup è intervenuto anche l’ex tennista francese Julien Benneteau che attraverso il proprio profilo Twitter  ha difeso a spada tratta l’operato dell’organizzazione del Roland Garros in questo particolare momento: “Non possiamo mescolare tutto, per uno Slam tutte le date sono disponibili. Questi sono i pilastri del nostro sport e in una situazione eccezionale vanno prese decisioni eccezionali. Mantenere e riprogrammare i restanti tre Slam deve essere la priorità del mondo del tennis”.
Evidente il riferimento di Benneteau alle perplessità di Federer. Il tennista francese che anche sul campo da gioco metteva spesso in difficoltà il campione svizzero aveva già in passato espresso qualche riserva sul rapporto tra Federer e la Lever Cup “Quando lui (Federer) promuove la Lever Cup, ci sono una serie di conflitti di interesse che sono diventati inquietanti” – aveva dichiarato nel novembre 2018.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy