Atp Cincinnati, le dichiarazioni dei finalisti

Atp Cincinnati, le dichiarazioni dei finalisti

Dimitrov: “Giocare una finale è sempre una grande sensazione”. Kyrgios:” E’ stata dura affrontare Ferrer”.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Dopo le due interessanti semifinali maschili arrivano le parole dalle conferenze stampa. Il bulgaro Dimitrov, giustiziere in due tie break di Isner, si dice molto soddisfatto della prima finale raggiunta in un 1000: “È stata una di quelle partite in cui si deve essere pazienti, è stata questa la chiave. Sapevo che non ci sarebbero stati molti scambi contro John e che avrebbe servito alla grande. Essere in grado di giocare la finale è sempre una grande sensazione, che sia di un 1000 o di un 250, è per questo che lavori. Mi sento bene. Il corpo sta rispondendo a dovere e sto giocando un buon tennis”. Il tennista di Haskovo ha, poi, parlato di come affrontare i momenti negativi: “È dalle sconfitte che impari maggiormente, ma fa schifo. È terribile. Non riesci a dormire per due giorni. Non parli, sei incazzato, non mangi – ha rivelato – È così che impari a crescere, perché prima o poi devi farlo”. 

Nell’altra semifinale l’australiano Nick Kyrgios l’ha spuntata sul sempreverde David Ferrer, in due tie break, anche lui alla prima finale in un appuntamento 1000. Il 22enne di Canberra che ha messo in mostra un tennis eccelso ha parlato delle difficoltà che si incontrano affrontando un giocatore come Ferrer: “È stato complicato giocarci contro soprattutto perché io sono uno alto e lui non è tra i più alti giocatori del circuito. Colpisce piatta la palla e contro di lui non c’è mai uno scambio dove puoi colpire all’altezza della spalla”. Poi riflette su quanto accaduto solo qualche settimana fa a Washington: “Tre settimane fa ho buttato quella partita contro Tennys Sandgren a Washington ma non è che l’abbia fatto apposta. Mentalmente non ero lì, con la testa ero a tante altre cose. Tre settimane dopo sono in una finale Masters e non me l’aspettavo. Sono entusiasta ma sarà solo un altro match di tennis. Proverò a servire forte e a giocare bene”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy