Djokovic ammette: “Nadal chiaro favorito nei tornei su terra”

Djokovic ammette: “Nadal chiaro favorito nei tornei su terra”

Il tennista serbo, impegnato nel Masters 1000 di Montecarlo, fa il punto su ambizioni e stato di forma, incoronando Nadal come favorito assoluto in tutti gli appuntamenti sul rosso.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Novak Djokovic si prepara all’esrodio nel primo appuntamento Masters 1000 della stagione su terra rossa. Il tennista serbo, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale Atp, parla del suo stato di forma e delle ambizioni in vista del torneo che lo ha visto vincitore in due edizioni. Il 15 volte campione Slam si sofferma anche su favoriti e possibili protagonisti della tournée sul rosso, indicando, senza alcuna esitazione, Nadal come principale candidato alla vittoria di tutti i più grandi eventi che si disputeranno su clay-court.

Il campione di Belgrado è reduce da un deludente post Australian Open, condito da due eliminazioni premature nel Sunshine Double, e cercherà di ritrovare le motivazioni giuste proprio nel Principato: “Questo è lo sport, può succedere. Sono rimasto deluso perché stavo giocando bene e pensavo di poter andare lontano, ma cerco di pensare positivo. Mi rendo conto di aver raggiunto una forma strepitosa negli ultimi 12 mesi, riuscendo a giocare quasi sempre semifinali e finali dei tornei più importanti e credo che queste delusioni possano servire da stimolo in vista della parte centrale della stagione. Adesso giocherò in casa, dato che vivo qui da tempo. Si tratta di uno degli appuntamenti che preferisco e non vedo l’ora di scendere in campo“.

Djokovic si sofferma poi sui possibili favoriti dello swing su terra rossa, prevedendo il rivale spagnolo Nadal come dominatore assoluto di questa fase della stagione: “Penso che Rafa sia il favorito per eccellenza quando si gioca su questo tipo di superfici, se è fisicamente in forma è il numero uno sul rosso, non c’è dubbio. Alle sue spalle è tutto aperto, Zverev ha fatto bene negli ultimi due anni, così come Thiem. Non dimentichiamo che anche Federer giocherà i tornei su terra e questo non può che essere positivo per il tennis“.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Sgambato - 7 mesi fa

    Ma va

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy