ATP Indian Wells: Nadal dagli inferi alla gloria, Djokovic dispone a piacimento delle spoglie di Lopez

ATP Indian Wells: Nadal dagli inferi alla gloria, Djokovic dispone a piacimento delle spoglie di Lopez

La sfida che vedeva opposti Rafa Nadal ed Alexander Zverev ha visto prevalere il maiorchino, al termine di un incontro caratterizzato da vorticosi sali scendi, in cui Rafa si è trovato in più di un’occasione ad un passo dal baratro. Faticoso successo anche per Kei Nishikori, parso in lieve crescità dopo l’opaca prestazione palesata contro Steve Johnson. Pura formalità per Novak Djokovic, vittorioso in due rapidi set contro un Feliciano Lopez in evidente disarmo atletico.

1 Commento

Ci eravamo dati la buonanotte con la convinzione che il match tra Goffin e Wawrinka ci avesse già offerto il numero massimo di colpi di scena possibili. Come spesso accade, però, il tennis si fa beffe delle nostre confutabili certezze, offrendoci l’ennesima prova dell’imprevedibilità di questo gioco. La sfida che vedeva opposti Rafa Nadal ed Alexander Zverev ha visto prevalere il maiorchino, al termine da un incontro caratterizzato da vorticosi sali scendi, in cui Rafa si è trovato in più di un’occasione ad un passo dal baratro. Nel primo parziale il virgulto teutonico mette alle strette Nadal, procurandosi già nel quinto gioco il break che conserverà fino al 5-4. Chiamato a servire per il set, Zverev palesa più di un’incertezza, consentendo ad un Nadal tutt’altro che trascendentale di ripristinare l’equilibrio, equilibrio che permarrà fino al tie break. Nel tredicesimo gioco l’iberico si procurà l’illusorio set point al termine di un punto mozzafiato, prima di subire l’inaspettata rimonta dell’indomito Sascha, coronata dall’otto a sei con cui si conclude il tie break.

zverev-2016-montpellier-friday

Spese tutte le energie nervose a disposizione, Zverev crolla nel secondo parziale, non offrendo alcun tipo di resistenza ad un Nadal poco incline all’arrendevolezza. Nel parziale decisivo il tedesco torna prepotentemente in partita, conquistando un break in apertura di set, vantaggio che riuscirà a conservare fino al 5-4. Nel decimo gioco il 18enne amburghese spreca in maniera imperdonabile il primo ed unico match point della sua partita, fallendo un’elementare volèe di dritto. L’ennesimo spreco di Zverev ribalta l’inerzia del set, restituendo a Nadal energie e convizione. Il maiorchino profitta dello scoramento dell’avversario, lasciandolo inebetitito grazie ad un parziale di tre giochi consecutivi che lo proietta ai quarti di finale.

Nishikori

Faticoso successo anche per Kei Nishikori, parso in lieve crescità dopo l’opaca prestazione palesata contro Steve Johnson. Il nipponico, al netto di un primo set dominato da John Isner, ha avuto il merito di mollare la presa, riuscendo ad aggiudicarsi i successivi due parziali al tie break. Pura formalità per Novak Djokovic, vittorioso in due rapidi set contro un Feliciano Lopez in evidente disarmo atletico, dopo la maratona che lo ha visto prevalere poche ore prima sul connazionale Bautista-Agut. Nei quarti il serbo affronterà il francese Tsonga, in un match che stabilirà le reali condizioni del numero 1. Il francese, infatti, sembra al momento il giocatore più in forma del tabellone, sensazione ulteriormente legittimata dall’annientante successo ottenuto ai danni di Dominic Thiem.

 

Questi i risultati degli ottavi di finale:

ATP INDIAN WELLS

M.Cilic- R.Gasquet- 7-5 5-7 6-2

D.Goffin– S.Wawrinka- 6-3 5-7 7-6(5)

M.Raonic– T.Berdych- 6-4 7-6(7)

R.Nadal– A.Zverev- 6-7(8) 6-0 7-5

G.Monfils– F.Delbonis- 6-3 6-4

K.Nishikori– J.Isner- 1-6 7-6(2) 7-6(5)

N.Djokovic– F.Lopez- 6-3 6-3

J-W.Tsonga– D.Thiem- 6-3 6-2

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio Remus - 1 anno fa

    si arriva verso la fine del torneo e Djokovic se mette a giocà seriamente…..quando il gioco si fa duro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy