Us Open, le dichiarazioni di Nadal: “Non ho perso, è stato Fognini a vincere”

Us Open, le dichiarazioni di Nadal: “Non ho perso, è stato Fognini a vincere”

Ecco le dichiarazioni di Rafal Nadal dopo la pesante sconfitta subita da Fabio Fognini. “Ho giocato un buon match, ma Fabio è stato più forte di me. Lotterò per finire al meglio la stagione”.

Ennesima deludente sconfitta per Rafael Nadal in questo 2015 disastroso per lui. Questa volta, il maiorchino si è dovuto arrendere ad uno straripante Fabio Fognini, ma non mancano i rimpianti: Rafa infatti ha sprecato un vantaggio di due set è un break, prima di subire la rimonta del l’azzurro. Al termine del match, Nadal ha riconosciuto i meriti di Fognini, che questa notte gli ha inflitto la terzo sconfitta su quattro scontri diretti. (Clicca qui per leggere le dichiarazioni di Fabio Fognini).

“Non ho perso questa partita. Anche se ho avuto alcune opportunità per avere la meglio, Fognini ha meritato la vittoria“, ha detto l’ex numero 1 del mondo al Ney York Times. “Fabio è stato semplicemente migliore di me. Non è facile ammetterlo, ma è la verità. Certo, avrei potuto usare più il servizio, e i miei colpi non facevano male come al solito, ma ho comunque giocato un ottimo match oggi. Purtroppo non è bastato, ma sono comunque contento di come ho lottato fino alla fine”.

image

Rafa, che per la prima volta dal 2005 chiude la stagione senza un titolo Slam, ha ammesso anche che non si trova nella sua miglior forma: “Inoltre credo che vincere un torneo importante per 10 anni consecutivi è qualcosa di incredibile. Penso che nessun’altra ci sia riuscito, potete immaginare quindi quanto sia difficile. Devo accettare che quest’anno non sta andando come vorrei, ma lotterò fino alla fine per terminare la stagione nel migliore dei modi“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy