Sharapova-gate, le parole delle colleghe

Sharapova-gate, le parole delle colleghe

Prendono la parola le tenniste a margine dello scandalo doping che ha investito Maria Sharapova negli ultimi giorni. Tra le altre, ecco le dichiarazioni di Williams, Capriati e Wozniacki.

1 Commento

Non si sono fatte attendere le reazioni dal mondo del tennis sul caso doping riguardante Maria Sharapova. A prendere la parola sono state, tra le altre, Serena Williams, Caroline Wozniacki e Jennifer Capriati. Riportiamo di seguito le loro dichiarazioni in merito.

L’attuale numero uno del mondo Serena Williams non se l’è sentita di condannare apertamente la russa, anzi, ha dimostrato ammirazione per il coraggio mostrato nel dirlo pubblicamente: “Sono sorpresa, ma Maria ha mostrato tanto coraggio e tanto cuore, si prenderà le proprie responsabilità…”. Riguardo alle scelte di alcuni suoi sponsor di abbandonare, almeno temporaneamente la russa: “… Non posso commentare, ognuno prende le proprie decisioni”.

Meno comprensiva si è dimostrata l’ex numero uno del mondo Caroline Wozniacki: “Ogni volta che prendiamo un medicinale verifichiamo due o tre volte, perché in alcuni casi anche cose come uno spray nasale possono essere sulla lista dei prodotti bannati. Da atleti, dobbiamo sempre essere certi che non ci sia nulla in un medicinale che possa metterci in una situazione spiacevole”.

Altre parole al vetriolo sono state spese dall’ex tennista Jennifer Capriati, che condanna in maniera totale Maria Sharapova: “Sono estremamente arrabbiata e delusa. Ho perso la mia carriera, ma non ho mai voluto barare. Il motivo non importa. Ho dovuto gettare la spugna e soffrire. Non ho avuto a disposizione una squadra costosa di medici che mi aiutassero a trovare un modo per ingannare il sistema

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea Bindella - 2 anni fa

    Credo che sapesse fin troppo bene cosa assumeva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy