Coppa Davis: Paolo Lorenzi vince al cardiopalma

Coppa Davis: Paolo Lorenzi vince al cardiopalma

Vittoria incredibile per il tennista senese che si fa prima recuperare due set di vantaggio e poi recupera da 5-2 vincendo un match incredibile condizionato da i crampi per entrambi i tennisti.

1 Commento

Va all’Italia il primo punto della sfida contro la Svizzera in Coppa Davis. Paolo Lorenzi sconfigge Marco Chiudinelli per 7-6 6-3 4-6 5-7 7-5 in quasi cinque ore di gioco.

Il primo set seguiva la regola dei servizi con lo svizzero molto aggressivo sia al servizio che con il rovescio mentre Paolo si limitava a scambiare senza accellerrare. Sul 2-3, Chiudinelli aveva a disposizione le prime due palle break del match annullate da Lorenzi in maniera ottimale spingendo sul dritto dello svizzero che dava l’impressione di essere il suo punto debole. Il set trovava il suo epilogo finale, in un tie break assurdo dove Chiudinelli aveva due possibilitá di chiudere il set sia sul 5-5 che sul 11-11 ma il tennista svizzero in quel momento commetteva due errori non forzati e il risvolto psicologico era notevole, non a caso Lorenzi alla prima occasione sul suo servizio, chiudeva il tie break per 16-14.

Nel secondo set, il tennista svizzero otteneva subito il break ma al momento di confermarlo, commetteva due errori clamorosi e sul 15-40, Lorenzi passava il tennista svizzero a rete con uno straordinario pallonetto ottenendo il contro break. Sul 2-1, il tennista italiano piazzava il secondo break approfittando di un errore non forzato dello svizzero e di un doppio fallo sulla palla break. Sul 4-2, Chiudinelli aveva la possibilitá di rientrare con due palle break a disposizione ma ancora una volta Lorenzi le giocava in maniera impeccabile salvandole e chiudendo la frazione per 6-3.

Nel terzo set ci si aspettava un crollo mentale e fisico da parte dell’esperto tennista svizzero, calo fisico che non arrivava anzi, Chiudinelli prima sul 4-4 salvava una pericolosissima palla break con un ottimo servizio e un pò di fortuna, poi sul 5-4 incredibilmente otteneva due palle break annullate perfettamente da Lorenzi ma sulla terza palla break, l’italiano spediva fuori un comodo dritto rimettendo in carreggiata la Svizzera in maniera clamorosa.

Nel quarto set, la linea d’onda era la stessa del terzo set con Chiudinelli che continuava a giocare a tutto braccio tuttavia difendendosi in maniera egregia nonostante la stanchezza fisica. Proprio la stanchezza di entrambi i giocatori faceva scorrere il match in maniera veloce su entrambi i servizi fino a quando sul 6-5 per lo svizzero, un passante a rete stupendo in backspin e un incredibile passante di rovescio incrociato consegnavano il set alla svizzera rovesciando comoletamente le sorti del match e ribaltando ogni pronostico iniziale.

Nel quinto set succedeva l’incredibile prima sul 2-1, Lorenzi chiedeva il medical time out per un problema al quadricipite poi sul 3-2, Chiudinelli otteneva il break con un passante in cross da fantascienza e si portava sul 4-2. Al servizio,  lo svizzero accusava un problema di crampi e dopo aver mantenuto a fatica il suo turno di servizio si portava sul punteggio di 5-2. Sul 5-3 per lo svizzero, clamorosamente i crampi prendevano il sopravvento su Chiudinelli e lo svizzero perdeva il servizio compiendo solo errori gratuiti. Sul 5-4, Lorenzi andava sotto 0-40 concedendo tre match point a Chiudinelli che non li sfruttava e sul 5-5, dopo aver salvato tre palle break giocando praticamente da fermo, perdeva il servizio e di conseguenza il match non riuscendo a brekkare Lorenzi sul 6-5. Partita veramente pazzesca con vari capovolgimenti di fronte e che lascia i due tennisti in condizioni precarie per i prossimi match.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Grazia Cascio - 1 anno fa

    Forte paolo mi stavi facendo morire pero”

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy