“Serve una mano?”

“Serve una mano?”

Ieri mattina Nick Kyrgios si è reso protagonista di un bel gesto di altruismo; l’australiano, infatti, ha offerto il suo aiuto ad una donna rimasta a piedi lungo le strade di Canberra a causa di un guasto alla sua automobile. Il n. 35 del mondo, di ritorno dagli allenamenti, si è fermato e ha aiutato la donna a spingere la vettura fino a casa. “Questo tipo di gesti non dovrebbero destare scalpore, è una cosa da tutti i giorni”, ha commentato su Twitter Kyrgios.

di Pierluigi Serra, @pierluigi_serra

Nella giornata di ieri Nick Kyrgios si è reso protagonista di un gesto di altruismo piuttosto inusuale per una superstar del tennis mondiale. L’australiano, infatti, ha offerto il suo aiuto ad una donna rimasta a piedi, a causa di un guasto alla sua automobile, sul ciglio di una strada di Canberra, città natale di Kyrgios.

Oltre al n. 35 del mondo, sul posto erano presenti un ragazzo e una ragazza, fermatisi a loro volta per dare una mano alla sfortunata signora. Simon Anderson, il fidanzato della ragazza coinvolta, ha raccontato questa buffa storiella su Twitter e l’accaduto è diventato subito virale.

“Lei (la mia ragazza ndr) e un amico hanno incrociato una donna rimasta a piedi a causa di un guasto alla macchina. La donna ha chiesto loro di aiutarla a spingere la macchina fino a casa e loro hanno detto di sì. A un certo punto un automobile si è fermata accanto a loro e ha chiesto se avessero bisogno di una mano; avendo bevuto un po’ di birre, ne avevano effettivamente bisogno e, quindi, hanno accettato. Dalla macchina è sceso un ragazzo ed era proprio Nick Kyrgios. Così la mia ragazza, il suo amico e Kyrgios hanno spinto la macchina di questa donna fino a casa”, ha scritto Simon Anderson.

“Nonostante stesse tornando a casa dall’allenamento e poi abbia anche dovuto spingere l’automobile lungo le strade di Canberra, Nick ha fatto volentieri una foto con loro; dopodiché è risalito in macchina e è tornato a casa. Nick Kyrgios: un bravo ragazzo”.

La storia ha avuto una tale risonanza che lo stesso Kyrgios ha voluto lasciare un rapido commento via Twitter; l’australiano, con grande umiltà, ha dichiarato: “Questo tipo di gesti non dovrebbero destare scalpore; è una cosa da tutti i giorni”.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniela Bertuola - 4 mesi fa

    Comunque non è da tutti al modo di oggi a fermarsi per dare aiuto specialmente se la persona è conosciuta !!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Roberto Pierobon - 4 mesi fa

    Appunto ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabrizio Arrighini - 4 mesi fa

    maniman hai sudato!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rosella Rossa Rosa - 4 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paolo Maoggi - 4 mesi fa

    Dice un proverbio Zen:” nell’acqua troppo pura non possono vivere nemmeno i pesci.” Nelle pieghe tormentate di un carattere ribelle, molto spesso si nasconde un’infinito di bontà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Silva Feruglio - 4 mesi fa

    Complimenti. Bravissimo. Non e vero che e cosa di tutti i giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Sereno William - 4 mesi fa

    Bravissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ………bravo………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Questo ragazzo risulta antipatico a tanti forse perchè è umano, a differenza dei tanti tennisti con la personalità che sembra costruita in laboratorio…. e questa cosa vale anche nei tornei di circolo eh….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Salvatore Sanguigni - 4 mesi fa

      Francesco Azathoth Pastore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Salvatore Sanguigni uno dei pochi spilungoni che tenta giocate creative come fosse uno di 1.75, e che non spara solo siluri a destra e sinistra…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy