Ferrero rifiuta la nazionale e resta coach di Zverev

Ferrero rifiuta la nazionale e resta coach di Zverev

L’ ex numero uno del mondo rifiuta la proposta della federazione spagnola. “In futuro chissà…”

di Andrea Mariotti

Juan Carlos Ferrero non sarà il prossimo capitano di Davis della nazionale spagnola; è quanto ha reso noto attraverso un comunicato, pubblicato nella giornata di lunedì, attraverso il quale l’ ex numero uno del mondo spiega i motivi della sua scelta.

Con ogni probabilità è stata la proposta giusta, arrivata nel momento sbagliato: lo spagnolo infatti, dallo scorso agosto ricopre il ruolo di coach del tedesco Alexander Zverev, e per una specie di senso del dovere non se l’ è sentita di interrompere il nuovo rapporto di lavoro, dopo neppure due mesi.

“Ho sempre dichiarato di voler continuare a far parte del mondo dello sport iberico, e non nego che in mio rifiuto è solo un fatto temporaneo”.

Dopo il rifiuto di Ferrero, la RFET (la Federazione spagnola), sembra intenzionata a orientare la sua scelta su Sergi Bruguera.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Quarta - 2 anni fa

    Pensare che Ferrero e’ stato numero 1 fa capire che cacata sia stato il tennis dalla Sampras generation in poi (v. Muster, Nadal, Moya, Murray ecc…roba da suicidio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mirko Ponti - 2 anni fa

    Scelta molto molto intelligente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonio Quarta - 2 anni fa

      Gli dara’ le vitamine iberiche

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mirko Ponti - 2 anni fa

      Non credo al doping sino a quando non ne avrò le prove .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sonia Ferraroli - 2 anni fa

    Team vincente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Nicola Devotoh - 2 anni fa

    Porterà Zverev al numero 1 del mondo. Splendida scelta quella del giovane tedesco

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy