Richard Krajicek:”Con la presenza di Federer vendemmo 10.000 biglietti in 12 ore”

Il direttore dell’ATP 500 di Rotterdam ritorna al 2018, quando grazie alla presenza di Federer furono venduti ben 10.000 biglietti in sole 12 ore.

di Lorenzo Marini, @marinilorenzo21

Richard Krajicek, direttore del torneo ATP 500 di Rotterdam, torna con la mente nel 2018, quando il titolo del torneo andò tra le mani di Roger Federer e delle conseguenze che ebbe su tutti i fan del posto, e non, al momento della sua iscrizione al torneo: “Appena abbiamo annunciato la sua presenza” dice Krajicek: “Sono stati venduti ben 10.000 biglietti in appena 12 ore” racconta l’olandese a Zealandnet.

Roger in quell’anno veniva dalla vittoria degli Australian Open e riprese anche la vetta del ranking mondiale, quest’anno invece non sarà presente ma Krajicek ha delle aspettative alte: “Dobbiamo esser pronti a tutto, se possiamo migliorare l’appeal del nostro torneo siamo pronti. Puntiamo a diventare un Master 1000 ma ciò non dipende da noi” afferma il direttore dell’ATP 500. Per Roger Federer invece il 14 Febbraio è una data molto significativa perché nel 2000 disputava la sua prima finale nel circuito maggiore a Marsiglia, trovando in finale il suo amico e connazionale Marc Rosset. Infatti ieri si è festeggiato il ventennale, dove per Roger iniziò una carriera ricca di vittorie e riconoscimenti  con 103 titoli ATP e 20 titoli Slam portandolo all’appellativo “King Roger”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy