Nadal o Djokovic, chi è il migliore? Ma attenzione a Roger Federer

Nadal, Djokovic o Federer chi è il migliore in assoluto? Con lo svizzero che detiene il record di vittorie – con 20 titoli del Grande Slam – Ferrer vota per lo spagnolo mentre Ivanisevic punta tutto sul giocatore serbo. Ma davvero esiste una risposta esatta?

di Diletta Barilla

Chi è il migliore di sempre? La domanda è sempre la stessa e, ogni volta, si fa fatica a trovare la risposta corretta. Sempre che una risposta esatta possa esserci. Non è difficile immaginare a chi ci stiamo riferendo. Il trio è sempre lo stesso: Djokovic, Nadal e Federer – in rigoroso ordine del ranking attuale. Per il momento l’elvetico guida il trio per vittorie nel Grande Slam. Con i suoi 20 successi è lui il termine di paragone ma anche il giocatore da superare. David Ferrer confida in Rafael Nadal mentre Goran Ivanisevic non ha dubbi e punta tutto su Novak Djokovic.

L’allenatore dell’ultimo vincitore degli Australian Open ha molta fiducia nel suo giocatore ed è convinto che il record di Roger Federer è destinato a cadere sotto i colpi, proprio del serbo. 

Novak Djokovic Australian Open 2020

In un’intervista rilasciata a SK, Ivanisevic ha tessuto le lodi di Djokovic: “Può superare il record di Federer per numero di settimane in vetta alla classifica ma anche per titoli del Grande Slam. Forse per quest’ultimo servirà ancora un anno anche se potrebbe già riuscirci nel 2020 se vincesse tutti e tre gli Slam ancora in calendario”. Poi precisa: “Per me, comunque, è già il migliore e quando sta bene non c’è rivale che possa batterlo o tenergli testa”. “Ogni anno mi stupisce sempre di più. A 33 anni è la sua mentalità e la passione con cui gioca a fare la differenza. E’ in grado di tenere alta la concentrazione nei momenti più importanti” le parole di Ferrer a Sport360 che prosegue “Sembra non sentire la pressione e migliora sempre il suo stile”.

L’abbraccio tra Ferrer e Nadal a fine gara

Forse non sapremo mai chi sarà il migliore in assoluto e, forse, il dilemma continuerà a tenere banco anche quando tutti e tre avranno smesso di giocare. Per adesso, l’unica certezza è che, almeno ancora per tutta questa stagione – infortuni permettendo – Federer, Nadal e Djokovic sono pronti a regalare nuove epiche sfide. L’attesa è già iniziata.

I pluricampioni Djokovic, Nadal e Federer
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy