Atp Basilea: Fognini sul velluto, batte Popyrin e conquista gli ottavi

Atp Basilea: Fognini sul velluto, batte Popyrin e conquista gli ottavi

Una versione differente di Fabio Fognini rispetto alla settimana scorsa batte in 2 set Alexei Popyrin (88 Atp) per 6-2, 6-4, con un po’ di nervosismo nel finale con il giudice di sedia per una palla dubbia. La vittoria di oggi apre all’italiano le porte degli ottavi di finale; affronterà uno tra Djere e Krajinovic, nel derby serbo.

di Redazione Tennis Circus

La cronaca –  Torna in campo Fabio Fognini, dopo la deludente uscita al primo turno della settimana scorsa nel torneo di Stoccolma contro Janko Tipsarevic, complice anche il solito problema alla caviglia, che lo attanaglia da più di un anno. Il ligure è a caccia nel torneo svizzero della possibile (ma quanto mai difficile) qualificazione alle Finals di Londra. Adesso Fabio è alla posizione n 11 della Race con 2235, a 290 punti dal suo connazionale, Matteo Berrettini, all’ottavo posto della medesima classifica. Oggi il tennista di Arma di Taggia sfida il next gen, Alexei Popyrin (n. 88 Atp), sconfitto anche lui la settimana scorsa nel torneo di Stoccolma, dal futuro vincitore del torneo, Denis Shapovalov. In merito alla gara, nel terzo game del primo set, 3 accelerazioni (2 di diritto e una di rovescio) consentono a Fabio di rimontare da 40-0 a 40-40 sul servizio dell’australiano. Un recupero in difesa con lo slice regala a Fabio una palla break, che viene cancellata con una seconda al corpo dell’Aussie. Un errore di diritto e una volèe sbagliata consegnano a Fognini il break, dal 40-0. Il ligure conferma il break e sale 3-1.  Nel settimo game, Fabio rimonta ancora una volta sul 40-15 e servizio Popyrin, conquistando una palla break, la quale viene prontamente annullata con un ace; nel punto successivo, un passante di rovescio in cross, porta Fognini nuovamente a palla del doppio break: ancora una volta però, l’australiano la annulla con un diritto inside-in; la quarta palla break è quella buona: una demivolèe sbagliata dall’australiano consente a Fognini di salire sul 5-2 con doppio break. Tre ace consecutivi permettono al ligure di chiudere il primo set per 6-2 dopo 30 minuti. Grande percentuale di prime palle da parte dell’italiano (80%), mettendo a segno 4 ace e una realizzazione dell’88% (14 punti su 16).

In avvio di secondo set, Fognini conquista due palle break: la prima viene annullata da Popyrin con un ace; sulla seconda, un diritto in rete dell’australiano consegna a Fabio un break anche nel secondo set, conducendo per 2-1. Ancora una volta, Popyrin soffre sul suo servizio, va sotto 0-30, ma riesce a recuperare  e a rimanere in partita, portandosi 2-3. Intanto, il tennista di Sydney chiama il medical time-out: infatti, sin dall’inizio del match era possibile intravedere una fasciatura sotto il ginocchio sinistro. Nel game successivo, Fognini si distrae e concede il controbreak. Popyrin tiene il suo turno di servizio e sale 4-3. Nel nono gioco Fabio conquista una palla break, che il ligure trasforma, salendo sul 5-4.  Una volèe non chiusa regala a Popyrin una palla break, ma Fognini la salva con il servizio in kick.  Un altro servizio vincente gli regala il match point. Ad attenderlo, nella giornata di giovedì, uno tra Djere e Krajinovic.

R.Albot b. D.Lajovic 2-6 6-3 6-4

[5]F.Fognini b. [Q]Al.Popyrin 6-2

R.Opelka b.  Ch.Garìn 7-6(5) 7-6(10)

In aggiornamento

di Donato Marrese

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy