Atp Stoccolma: Fognini ai quarti, ma che fatica!

Atp Stoccolma: Fognini ai quarti, ma che fatica!

Il ligure vince il primo set, ma si fa rimontare dallo svedese Ymer e deve annullare un match point prima di chiudere al tiebreak del terzo. Out Bolelli

di Marco Castro, @marcocastro2906

Italia protagonista all’Atp 250 di Stoccolma, dove Fabio Fognini pena parecchio ma riesce a superare l’idolo di casa Elias Ymer, numero 202 del mondo. Niente da fare invece per Simone Bolelli, battuto con un doppio 6-3 da Viktor Troicki.

RISCHIO FOGNINI – Avvio di match non facile per Fabio, che in breve si ritrova sotto 3-1. Complice un servizio traballante che lo accompagnerà per tutto il match. Il ligure però è bravo a reagire e sfrutta i passaggi a vuoto di Ymer, 21enne di origine etiope, che gioca un tennis esuberante ma con molti passaggi a vuoto. Fognini ne approfitta e trova due break che gli valgono il primo set. Nel secondo c’è molto equilibrio, ma nell’ottavo gioco Fabio si fa sorprendere e cede la battuta. Ymer tentenna un po’ al servizio ma riesce a confermare il break, pareggiando il conto dei set. Il terzo set è spettacolare, pur tra tanti errori dei due contendenti. Lo svedese prova a scappare due volte, ma subisce sempre l’immediato controbreak di Fognini, che messo alle strette tira fuori il meglio di sè. Nell’undicesimo game la grande opportunità per l’azzurro che sale 40-0 in risposta, procurandosi 3 match point. L’azzurro però li spreca tutti, entrando sempre nello scambio ma senza riuscire a chiudere il punto. È tiebreak. Fogna trova un minibreak ma lo vanifica con un doppio fallo, il settimo dell’incontro. Ymer dà il tutto per tutto e arriva al suo primo match point, ma sbaglia. Fognini ribalta il punteggio con un grande diritto e alla prima palla dell’incontro sul suo servizio chiude i giochi. Tanta fatica ma pass per i quarti in tasca per Fabio, che ora affronterà il vincente del match tra Sock e Chardy.

BOLELLI SALUTA – Dura poco l’avventura del bolognese nel tabellone principale del torneo svedese. Bolelli aveva strappato la qualificazione dopo un match molto sofferto con Marchenko, ma oggi si è dovuto arrendere a Viktor Troicki. Il serbo parte alla grande e con un break sale sul 3-0. L’azzurro comincia a giocare e trova il controbreak, ma non completa la rimonta perchè Troicki gli strappa ancora la battuta e si invola verso il primo set. Troppo basso il 38% di punti vinti con la prima di servizio da Bolelli per pensare di fare strada. Nel secondo il bolognese si ritrova di nuovo a rincorrere dopo aver perso la battuta nel terzo game. I game di servizio di Troicki finiscono spesso ai vantaggi, ma Bolelli non riesce mai ad approfittarne e il secondo break del serbo chiude l’incontro.

Atp Stoccolma – primo turno

J. Janowicz b. P-H. Herbert 6-2 3-6 6-3
J-L. Struff b. M. Copil 6-7(2) 6-4 7-6(12)
V. Troicki b. S. Bolelli 6-3 6-3

Atp Stoccolma – ottavi

F. Verdasco b. J. Zopp 6-4 6-2
F. Fognini b. E. Ymer 6-4 3-6 7-6(7)

 

 

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mia Barcellari - 3 anni fa

    Comunque è il numero 1 italiano e i suoi numeri li ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Didina Danci - 3 anni fa

    FORZA FOGNINI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Anna Galbani - 3 anni fa

    Bravo il nostro Fognini…e’ stata dura con quello strano svedese!!!???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Trimonti Maurizio - 3 anni fa

    Una volta gli svedesi erano biondi con gli occhi azzurri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonella Bella - 3 anni fa

      Meglio i bruni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giuseppe Zangari - 3 anni fa

    Ma non lo avevano squalificato a vita questo psicopatico burino….???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ornella Nobile - 3 anni fa

      NO per fortuna!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mia Barcellari - 3 anni fa

      Ci vada lei sigg Giuseppe che magari è più bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paola Sillano - 3 anni fa

    Bella partita 🙂 Bravi entrambi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Mohamed Boujnah - 3 anni fa

    Ancora una volta, chi se ne frega … !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Uccio Giuffrida - 3 anni fa

    col talento che ha potrebbe fare molto di piu’ il carattere purtroppo e’ quello che e’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emanuela Filippi - 3 anni fa

      No oggi mi sarei incazzata pure io …….. ad ogni punto lo svedese esultava e con che enfasi poi ……ci mancava solo il balletto . Meno male che fabio non ha abboccato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Maria Cristina Volpe - 3 anni fa

    la deve smettere però di avere quel brutto atteggiamento!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patrizia Zotti - 3 anni fa

      Ma forse non hai visto la partita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Lina Pili - 3 anni fa

    Tanta fatica …premiato…e andiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Emanuela Filippi - 3 anni fa

    Che partita !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Anna Altieri - 3 anni fa

    Comunque bravo!un po’ sofferta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy