Atp Vienna: Berrettini piega Dimitrov e passa ai quarti

Atp Vienna: Berrettini piega Dimitrov e passa ai quarti

Il tennista capitolino ha avuto ragione di Grigor Dimitrov con un doppio tie break, in poco meno di due ore di gioco.

di Federico Gasparella

Vienna – Il tennista nato a Roma si è aggiudicato l’ingresso ai quarti di finale della competizione viennese. In merito alla sfida che l’ha visto impegnato contro Grigor Dimitrov si è affermato con il punteggio di 7-6 7-6, in un’ora e cinquanta minuti di gioco. La prima frazione è trascorsa in equilibrio. Entrambi si sono rivelati alquanto solidi nella conduzione dei turni di battuta. Negli scambi  invece l’azzurro ha cercato di non indugiare troppo e di prendere l’iniziativa appena ne ha avuto la possibilità, dunque ha verticalizzato spesso il gioco, con l’obiettivo di giungere rapidamente ad una soluzione vincente. Mentre l’avversario ha impostato la propria strategia nel tentativo di aprirsi il campo in modo ragionato e di compiere improvvise variazioni di ritmo, eseguite spesso con il rovescio in slice, al fine di non permettere all’azzurro di dare vita alle sue abituali manovre offensive. I due tennisti alla fine si sono equivalsi ed hanno regolato le sorti del parziale al tie break, all’interno del quale hanno proseguito a dare vita ad un confronto equilibrato, ma proprio nel finale l’italiano ha trovato lo spunto vincente, imponendosi per 7-5, approfittando anche di qualche sbavatura commessa dall’avversario nelle fasi cruciali. Per quanto riguarda la seconda frazione è iniziata in modo favorevole al romano, in quanto il bulgaro ha avuto qualche difficoltà a gestire i propri game di servizio, risultando meno costante nell’esecuzione della prima palla. Al secondo gioco ha dovuto annullare un palla break ma è comunque riuscito a rimanere in scia all’italiano. Quest’ultimo, di contro, ha insistito ad ostentare una straordinaria sicurezza, non concedendo alcuna possibilità di break all’avversario. In seguito la contesa ha preso una piega simile a quanto osservato nel corso del parziale inaugurale, in ragione principalmente di una rinnovata brillantezza di Dimitrov nella gestione dei propri game di servizio. Il set si è quindi deciso ancora una volta al tie break, dove l’azzurro ha letteralmente dominato l’avversario, realizzando una lunga sequenza di pregevoli azioni dall’esito favorevole, affermandosi per 7-1.

Nella giornata odierna si sono disputati anche gli ultimi incontri valevoli per il primo turno. In merito a questi, Pablo Carreno Busta si è affermato per 6-3 7-5 su Denis Shapovalov. Mentre Sam Querrey ha avuto ragione con il punteggio di 6-3 6-4 su Adrian Mannarino. Anche Andrej Rublev è avanzato, imponendosi su Alexander Bublik al termine di una bel confronto che si è risolto in tre set. Va detto che il tennista moscovita avrebbe dovuto affrontare Felix Auger Aliassime, ma il giovane tennista scandinavo si è ritirato dalla competizione. Mikail Kukushkin, invece, ha superato a sorpresa con un doppio 6-4 Borna Coric, ottava testa di serie del torneo. Infine Gael Monfils ha superato in rimonta il tennista di casa Dennis Novak.

Primo turno

P.Carreno Busta b. D.Shapovalov 6-3 7-6

S.Querrey b. A.Mannarino 6-3 6-4

A.Rublev b. [LL]A.Bublik 6-1 6-7(3) 7-6(6)

M.Kukushkin b. [8]B.Coric 6-4 6-4

[4]G.Monfils b. D.Novak 2-6 7-5 6-3

Ottavi di finale

[3]M.Berrettini b. G.Dimitrov 7-6(5) 7-6(1)

In aggiornamento

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy