Atp Winston-Salem: fuori Sonego, vincono e convincono Shapovalov e Rublev

Atp Winston-Salem: fuori Sonego, vincono e convincono Shapovalov e Rublev

Lorenzo Sonego si arrende in due set allo spagnolo Carreno Busta. Dopo l’ottimo Cincinnati, Rublev non si ferma più e supera in due tie-break Querrey. Shapovalov, sotto la guida di Youzhny, vince il secondo incontro del torneo, sempre in due set netti.

di Antonio Sepe

Esce di scena al terzo turno Lorenzo Sonego, che saluta il torneo di Winston-Salem e vola a Flushing Meadows, dove disputera il secondo Us Open della sua carriera. Nella notte italiana, il tennista torinese ha ceduto il passo a Pablo Carreno Busta, perdendo un combattuto primo set solo al tie-break prima di arrendersi rapidamente nel secondo, rimediando un sonoro bagel. Ciononostante, Sonego ha dato del filo da torcere al più quotato iberico, portandosi avanti di un break in avvio ed annullando ben cinque set point nel lungo tie-break, perso per 9 punti a 7 dopo esser stato sotto 2-6. Malgrado cinque aces, Lorenzo ha pagato un pessimo rendimento sulla seconda di servizio e non è riuscito a contrastare il gioco del suo avversario, specie nel secondo set, dove l’azzurro ha conquistato appena otto punti. Approda dunque ai quarti Carreno Busta, che troverà ora il numero uno del seeding, Benoit Paire, vittorioso in rimonta sul connazionale Humbert.

Lorenzo Sonego

A prendersi le luci dei riflettori, però, questa notte è stata la NextGen, grazie alle vittorie di Rublev e Shapovalov. Il primo, sulla falsa riga dell’ottimo tabellone disputato a Cincinnati, dopo aver battuto nella giornata dell’altro ieri prima Fabbiano e poi Ramos, si è ripetuto ieri sconfiggendo in due tie-break uno specialista di questa superficie come Sam Querrey. Una prestazione davvero solida, condita da 12 aces – appena tre in meno rispetto al suo avversario – e solamente cinque punti persi con la prima di servizio, che proietta Rublev ai quarti, proprio contro Shapovalov. Il canadese, fresco del sodalizio con Mikhail Youzhny, uno che di rovescio a una mano se ne intende, ha brillantemente vinto i primi due match nel torneo americano, estromettendo all’esordio Sandgren e liberandosi in seguito di Miomir Kecmanovic. Denis ha lasciato appena cinque games al serbo ed ha staccato il pass per il turno successivo, lasciando trapelare ottimi segnali e facendo ben sperare in vista del prosieguo della stagione.

Infine, due ritiri hanno delineato un quarto di finale della parte bassa del tabellone, dove Feliciano Lopez ha spiantato la strada al polacco Hurkacz così come Krajinovic ha fatto in favore di Tiafoe. Bene Millman, che si sbarazza in due parziali di Haase, mentre occhio all’avanzata di Steve Johnson, che non ha ancora perso set ed appare piuttosto lanciato senza intenzione di fermarsi.

Atp Winston-Salem — Terzo turno

D. Shapovalov b. M. Kecmanovic 62 63

P. Carreno Busta b. L. Sonego 76(7) 60

H. Hurkacz b. F. Lopez 63 31 ritiro

F. Tiafoe b. F. Krajinovic 62 ritiro

A. Rublev b. S. Querrey 76(4) 76(10)

S. Johnson b. C. Ruud 62 76(5)

J. Millman b. R. Haase 63 64

B. Paire b. U. Humbert 36 76(2) 63

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy