Djokovic inarrestabile! Coric ko e quarto titolo in carriera a Shanghai per il serbo

Djokovic inarrestabile! Coric ko e quarto titolo in carriera a Shanghai per il serbo

Novak Djokovic supera in finale Borna Coric, imponendosi in due set, e vince il torneo senza mai perdere il servizio. Quarto centro in stagione per il serbo e numero uno del mondo ormai a un passo.

di Antonio Sepe

Nessun problema per Novak Djokovic, che supera agevolmente Coric e conquista il quarto titolo in carriera a Shanghai. 32º Masters 1000 in bacheca per il serbo e quarto titolo in stagione. Grazie a questa vittoria, inoltre, Nole si porta ad appena 215 punti dal primo posto del ranking, occupato attualmente da Nadal, e dunque sarà un finale di stagione avvincente che potrà essere impreziosito proprio dalla lotta per il vertice della classifica mondiale.

Nella giornata odierna, come d’altronde per tutto l’arco del torneo, Djokovic si è confermato sui suoi livelli, esprimendo il suo miglior tennis e risultando a tratti ingiocabile. Nulla da fare per Coric, che ha giocato un discreto match, ma ha potuto fare davvero poco in risposta, in quanto il suo avversario è stato ineccepibile e non ha avuto cali. Tanto per intenderci, in quest’edizione del torneo cinese Nole non ha mai perso il servizio. 6-3 6-4 il punteggio della finale, con il primo set dominato dal serbo, il quale ha giganteggiato con il servizio ed ha chiuso dopo 40 minuti. Secondo parziale, invece, dove Djokovic ha avuto diverse occasioni per andare avanti di due break, ma non ci è mai riuscito; ciononostante, ad eccezione di un game dove il serbo ha dovuto fronteggiare una palla break, Nole si è imposto senza patemi e si è laureato campione. AD316BB8-4FC6-4CDF-8B36-F39C1195BFB2

PRIMO SET- Fin da subito, il match si è rivelato piuttosto combattuto e nei games iniziali i servizi hanno regnato, tanto che nei primi cinque giochi, solamente tre punti sono stati conquistati dal giocatore in risposta. Nonostante ciò, Djokovic ha immediatamente dato l’impressione di essere superiore al suo avversario e, soprattutto quando lo scambio si allungava, era lui a portare a casa il punto, spesso poiché il suo avversario sbagliava quel colpo in più che il serbo gli faceva giocare. D’altro canto, però, Coric è stato molto solido e capace di trovare delle soluzioni intelligenti in determinate situazioni, uscendo da scambi complicati e riuscendo a fare partita pari con Nole nella prima parte del set.

I games nei quali è girato il primo parziale sono stati il sesto ed il settimo e, come il 6-3 finale suggerisce, ciò è avvenuto in favore di Djokovic. Sul 3-2, infatti, il serbo ha vinto un game piuttosto combattuto, ben 10 punti, ed ha messo a segno un break che gli ha permesso di portarsi avanti nel punteggio, mentre nel gioco seguente è riuscito a tenere la battuta, pur dovendo ricorrere ai vantaggi e, di fatto, in questo momento ha messo in cassaforte il set. Dopo 40 minuti di gioco circa, è 6-3 Djokovic.

SECONDO SET- Anche nel secondo parziale, Djokovic ha voluto mettere in chiaro le sue intenzioni fin da subito e, complice una volée a campo aperto sbagliata da Coric proprio sulla palla break, ha strappato la battuta al suo avversario nel primo game del set.

Dopo aver avuto ben quattro chance per il doppio break nel terzo gioco, durato quasi 20 minuti, ma senza averne convertita neppure una, Djokovic ha continuato ad esprimere il suo tennis, ma il suo avversario ha ripreso fiducia e si è reso pericoloso nel sesto gioco, riuscendo ad avere addirittura una palla break, l’unica in suo favore in tutto l’incontro. L’intelligenza tattica abbinata allo strapotere fisico del serbo hanno però fatto la differenza ed hanno dato una notevole mano a Nole per uscire indenne dall’unico vero momento delicato del match. Da segnalare, in particolare, una clamorosa stop volley del serbo sul 30 pari, che ha infiammato il pubblico ed ha caricato parecchio Djokovic.

Da qui in poi, il match è ritornato sul binario precedente, vale a dire come si stava evolvendo in precedenza, ed il nativo di Belgrado, dopo aver fallito tre match point consecutivi sul 5-3, ha chiuso agevolmente 6-4 dopo un’ora e 37 minuti di gioco totali, trionfando in quel di Shanghai.

[2] N. Djokovic b. [13] B. Coric 6-3 6-4

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ljiljana Ćirilov - 11 mesi fa

    Nekom najstecniji dan a nekom najtuzniji ali zivot ide dalje. Bravo Nole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Emanuela Anelli - 11 mesi fa

    È un alieno!!! IL Campione è LUI ..immenso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Emanuela Anelli - 11 mesi fa

    Unico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alejandra Francisca - 11 mesi fa

    Noooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giorgio Prencipe - 11 mesi fa

    Novak mi sta sui coglioni…Non per Che vince…Ci mancherebbe e forte e solido non sbaglia quasi mai ,sembra un robot…a uno stile orribile efficace ma orribile ma non è nemmeno il testicolo destro di roger…e chiaro no….finto bravo..e carattere di merda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Cristina Lunghi - 11 mesi fa

    Sei sempre grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Vera Angioi - 11 mesi fa

    Bravo bravo bravoooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Branka Gencic - 11 mesi fa

    Questa volta,non voglio dire nulla,scusate 😉 … tutto ha detto Novak!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alison Drake Hepworth - 11 mesi fa

    No1e the best my idol ❤️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Patrizia Baldinu - 11 mesi fa

    Si merita di risalire in vetta al n. 1!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Sabrina Barbon - 11 mesi fa

    Grande Novak!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Bete Cattai - 11 mesi fa

    Nollleee!!! Campeão!!! Parabéns

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Marco Mariani - 11 mesi fa

    Match sempre più noiosi.
    Rematori da fondo,solidissimi,che giocano a specchio.
    Ormai i match più belli si vedono nei tornei minori dove qualcuno che varia rischiando anche esiste ancora per fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Falzon - 11 mesi fa

      Cambia sport !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Mariani - 11 mesi fa

      Non sai rispondere nel merito e ciarli

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Giuliana Cau - 11 mesi fa

      Non sono d’accordo, nel senso che tatticamente è stata partita deluxe da parte di entrambi; solo che uno è un fenomeno, l’altro un ottimo giocatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Michele Gosetto - 11 mesi fa

      Oggi bellissimo match, con grandi colpi,se questa e’ noia, ben venga

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Marco Mariani - 11 mesi fa

      E chi parla di gestione tattica sbagliata,l’impostazione di entrambi quella è.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Marco Mariani - 11 mesi fa

      Punti di vista.
      A me piacciono gli attacchi in controtempo,le discese a rete,i back non di contenimento, la ricerca del vincente.
      Gente come llodra ormai nei tornei maggiori non la si vede più ecco.
      Almeno llodra penso lo conosciate
      Grande colpa la hanno anche le superfici, sempre più lente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Enrico Utoshi - 11 mesi fa

      In linea di massima è vero, io detesto il gioco muscolare.. Ma alcuni scambi di questa partita sono stati spettacolari, anche un’ottima difesa può esserlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Marco Mariani - 11 mesi fa

      Vabbe’ parliamo di una finale di master 1000 ci mancherebbe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Enrico Utoshi - 11 mesi fa

      stesso discorso per la recente finale di Flushing Meadows..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Giovanni Picciuti - 11 mesi fa

    Quando sta in forma è il più forte…Alieno!! Coric è bravo ma troppe pagnotte deve magnà!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Edoardo Dal Canto - 11 mesi fa

    Novak Fortunovic, sempre la stessa storia. Vince con un Nadal infortunato e con un Federer che è tornato quello di due anni fa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovanni Picciuti - 11 mesi fa

      Ma datte all’Ippica ignorante!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Mariani - 11 mesi fa

      Vabbe uno che pensa quella di djokovic sia fortuna nemmeno all’ippica può darsi,ma direttamente alla corsa dei polli virtuali

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Troisi Francesco - 11 mesi fa

      Cambia sport, inizia a giocare a bocce

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Mark Falzon - 11 mesi fa

      Rosica un po ignorante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Michel Stojkovic - 11 mesi fa

      Edoardo Dal Canto ma sparati …un po’ di vaselina ti serve

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Angela Serusi - 11 mesi fa

      Edoardo Dal Canto con questo Nole probabilmente anche il miglior Federer avrebbe fatto fatica e avrebbe perso, non ti fa mai chiudere il punto, ribatte tutto in maniera perfetta, cominciamo ad essere obiettivi cari rogeriani da setta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Daniele Cello - 11 mesi fa

      Edoardo Dal Canto lo stesso discorso vale al contrario,Nole è un grande e non si discute

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Marco Ferrara - 11 mesi fa

      Come si fa a dire na cagata del genere.. e non sono certo un tifoso del serbo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Michele Gosetto - 11 mesi fa

      E Federer che torna a vincere slam, guarda caso nel periodo buio di Nole, allora quello va bene vero?..ammiriamo questi campioni in silenzio, che e’ meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Diego Zinzula - 11 mesi fa

      Ma và………..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Danila Lunghi - 11 mesi fa

      Ma perché sempre criticare. ..Diokovic sta meritando le sue vittorie..e non sono sua tifosa ma lo ammiro e rispetto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Edoardo Dal Canto si si 15 slam se non ero…tutta fortuna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Giovanni Picciuti - 11 mesi fa

      E tutti i Master 1000, poverino… Nole avrebbe vinto pure bendato oggi!! Per fare un punto con lui lo devi fare 4 volte…forse Coric ha dimenticato che di fronte aveva la miglior risposta al mondo, e non solo…pensava di far punto ma la palla tornava sempre indietro quindi toglietevi il cappello davanti a un Mostro sacro!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Claudio Sposito - 11 mesi fa

      Nadal può solo fare da lustrascarpe a Nole Edoardo Dal Canto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Marco Ferrara - 11 mesi fa

    Un mostro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Mark Falzon - 11 mesi fa

    The wall!!! Wins his 4th shangai without dropping a game and a set!!!just monster!!!
    Back to No1!!!
    Just unbeatable

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Angela Serusi - 11 mesi fa

    Ha concesso quattro palle break in tutto il torneo, che dire FENOMENO indiscusso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Enrico Utoshi - 11 mesi fa

    imbattibile..Ma Coric fa impressione, purtroppo vincerà tanto. Detesto il suo tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pasquale Di Michele - 11 mesi fa

      Enrico Utoshi giocano uguali coric e Djokovic. Solo che Djokovic è più forte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enrico Utoshi - 11 mesi fa

      solo che djokovic è meno antipatico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Steve Togni - 11 mesi fa

      questioni di gusti io trovo più simpatico borna

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy