Kyrgios provoca i partecipanti dell’Adria Tour e getta ulteriore benzina sul fuoco

Nick Kyrgios pubblica una sarcastica storia su Instagram, puntando il dito contro tre protagonisti dello sciagurato torneo di esibizione balcanico.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Nick Kyrgios non vuole saperne di placare la polemica a distanza con alcuni dei partecipanti all’Adria Tour, cancellato qualche settimana fa a causa della positività al Covid-19 dei principali protagonisti.

Fin da subito, il tennista australiano ha duramente contestato l’organizzazione dell’evento di esibizione balcanico, puntando il dito contro tre top 10, rei di aver contribuito allo scoppio di un pericoloso focolaio. Nella giornata di ieri il 25enne è tornato sotto i riflettori, fotografandosi su Instagram in tenuta anti-contagio. L’immagine, pubblicata tra le Stories del noto social network, è sottotitolata con una vera e propria provocazione, rimarcata dai tag ai rispettivi account, lanciata a Djokovic, Zverev, Thiem e Becker: “Maglietta indossata, mascherina indossata. Qualche domanda ragazzi?“. Appare chiaro il riferimento al discutibile episodio in discoteca, dove gli atleti ballano a torso nudo, contravvenendo a ogni disposizione precauzionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy