Rublev è sorpreso di sé stesso: “Sono arrivato a Vienna con poche aspettative”

L’obiettivo ATP Finals per il russo si avvicina sempre di più: oggi affronta Anderson per un posto in finale

di Rodella Alessandro, @AleRodella

Andrey Rublev è tra i tennisti più in forma del momento e il salto di qualità fatto dal russo nella seconda parte della stagione è sotto gli occhi di tutti: con già quattro titoli vinti e divenuto favorito anche a Vienna, Rublev si sta garantendo la partecipazione alle ATP Finals di fine anno.

Dopo aver battuto il padrone di casa Dominic Thiem, il russo è approdato in conferenza stampa sorpreso di sé: “Sono venuto qui sapendo che non avevo nulla da perdere e che avrei dovuto provare a giocare senza pensieri. Non avevo grandi aspettative, solo essere consapevole dello sforzo nel lottare per ogni partita. Sono molto felice di vedermi in semifinale per tutto ciò che questo implica”.

Se Rublev riuscirà a vincere il torneo di Vienna avrà un posto garantito per Londra visto che nel prossimo torneo in programma a Parigi non difende punti essendo uscito di scena al primo turno lo scorso anno: un motivo in più per il russo per alzare al cielo il quinto titolo della stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy