Shanghai Rolex Masters: Berrettini domina Garin e passa agli ottavi

Shanghai Rolex Masters: Berrettini domina Garin e passa agli ottavi

Il tennista romano ha avuto ragione di Christian Garin con il punteggio di 6-3 6-3. Il suo prossimo avversario sarà il vincente della sfida tra Reilly Opelka e Roberto Bautista Agut.

di Federico Gasparella

La cronaca – Matteo Berrettini si è guadagnato l’accesso agli ottavi di finale del Shanghai Rolex Masters. Nei confronti di Christian Garin si è imposto con un doppio 6-3, in un’ora e dodici minuti di gioco. La sua prestazione si è distinta principalmente per l’abilità con cui ha condotto i turni di battuta. Nella maggior parte dei casi infatti ha infierito con la prima palla, ottenendo direttamente il punto. Oppure attraverso l’esecuzione di servizi vincenti ha saputo riemergere dai momenti più delicati, quando il suo avversario ha cercato di insidiarlo di risposta. Anche nelle fasi di palleggio si è dimostrato in una buona condizione, prevalendo spesso su Garin grazie alla maggiore rapidità con cui ha realizzato le manovre offensive e in ragione della migliore qualità dei colpi compiuti. Il tennista cileno, di contro, non ha offerto la medesima solidità alla battuta, risultando in diverse occasioni vulnerabile di fronte alle risposte precise e potenti effettuate dall’italiano. In merito al punteggio, dopo una fase iniziale di equilibrio, la frazione inaugurale ha preso una piega completamente propizia a Berrettini, il quale ha preso l’iniziativa con regolarità ed ha insidiato frequentemente Garin nei turni di risposta. In questa maniera ha conquisto due break di fila, al settimo e al nono gioco, conseguendo la vittoria della frazione per 6-3. Per quanto riguarda la seconda partita, il tennista nato a Santiago del Cile è riuscito a contenere il gioco arrembante dell’azzurro soltanto nei primi game. Ma al sesto gioco le sue difese sono crollate e si è visto costretto a cedere il break. Dopodiché Berrettini ha consolidato il vantaggio e si è portato sul punteggio di 5-2. Nel game di risposta seguente l’azzurro ha di nuovo messo sotto pressione l’avversario al servizio, eseguendo delle ribattute estremamente insidiose e procurandosi tre palle match, di cui una ai vantaggi. Garin, tuttavia, non gli ha permesso di chiudere anticipatamente il confronto. La vittoria è comunque arrivata al nono game, quando l’italiano ha difeso il turno di battuta con l’abituale dimestichezza. Il suo prossimo avversario sarà il vincente della sfida tra Reilly Opelka e Roberto Bautista Agut.

[11]M.Berrettini b. Ch.Garin 6-3 6-3

[16]J.Isner b. L.Pouille 7-5 6-3 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tiziana Secchi - 1 settimana fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy