Wimbledon: facile Barty, avanti anche Stephens e Kvitova

Wimbledon: facile Barty, avanti anche Stephens e Kvitova

Tutto facile per Ashleigh Barty che demolisce Van Uytvanck. Avanti in due set anche Sloane Stephens e Petra Kvitova

di Redazione Tennis Circus

Nei primi match di giornata non deludono le aspettative le tenniste di spicco impegnate. Su tutte la numero uno del mondo, Ashleigh Barty che supera in due set l’olandese Van Uytvanck, con un secco 6-1 6-3. Grande vittoria se si pensa che la sua avversaria appena un anno fa era riuscita ad estromettere l’allora campionessa in carica Garbine Muguruza. Per l’australiana la strada sembra pian piano spianarsi, con la prossima avversaria che risponde al nome della wild card locale Dart, capace di vincere in tre set contro Haddad Maia. Prova maiuscola anche per Sloane Stephens, che impiega 54 minuti per far fuori la cinese Yafan Wang, lasciandole solo due giochi nell’intero incontro. Per la statunitense ora nel terzo turno affronterà Johanna Konta, in un match che si preannuncia quantomeno equilibrato.

Approda al terzo round anche Petra Kvitova, che rischia nel primo set riuscendo a recuperare il break di svantaggio in extremis. Nel secondo parziale la ceca sale in cattedra e comanda maggiormente gli scambi. La differenza è notevole, così come il risultato in questa frazione, decisamente squilibrato nei confronti dell’ex numero uno del mondo. Al terzo turno per la 29enne ceca ci sarà Magda Linette, in un match dove la polacca non avrà nulla da perdere. Vittoria in due tiratissimi set, decisi solo al tie-break, per Carla Suarez Navarro, che impiega un’ora e quaranta minuti per disfarsi della numero 88 del mondo Pauline Parmentier. Successo per l’altra Wang in campo oggi, Qiang, in due facili set contro la slovena Zidansek.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy