Wta Tokyo, primo turno: bene Cibulkova e Garcia. Fuori Daria Gavrilova

Wta Tokyo, primo turno: bene Cibulkova e Garcia. Fuori Daria Gavrilova

Passano al secondo turno Cibulkova, Garcia, Pavlyuchenkova, Kasatkina e Strycova. Fuori Daria Gavrilova.

di Monica Tola

OTTIMO ESORDIO PER DOMINIKA CIBULKOVA – Match di punta della giornata è quello che visto di fronte la testa di serie numero 5 del torneo, Dominika Cibulkova e Carla Suarez Navarro. Parte benissimo la slovacca che domina su tutti i fronti e si porta velocemente sul 5-1 e servizio. Nel momento più difficile sale il livello del gioco dell’iberica che annulla due set point e dimezza i break di svantaggio. Sul 5-3 la Cibulkova torna a servire per il parziale e spreca il terzo set point con un doppio fallo, ma chiude al quarto dopo 42 minuti. Il break nel secondo set arriva per la Cibulkova nel terzo gioco, che aveva visto avanti la spagnola 40-0. Gioca punto su punto la slovacca tornata agli stessi standard di avvio partita: insiste sul rovescio della Suarez per piazzare il colpo vincente con un improvviso cambio di direzione, mentre la spagnola nulla può contro la profondità e le accelarazioni che la costringono a correre da una parte all’altra del campo e stare costantemente in difesa. Stringe sempre più gli angoli la Cibulkova che non soffre i tentativi di rallentare gli scambi da parte della Suarez. La slovacca non concede opportunità per far rientrare in partita una Suarez Navarro che fatica per mettere a segno ogni punto ed è costretta ad affidarsi a soluzioni sempre più complicate. I turni di servizio della Cibulkova sono sempre blindati, mentre nel nono gioco Carla Suarez consegna il secondo break e il pass per il secondo turno alla slovacca. Agli ottavi, Dominika Cibulkova affronterà Katerina Sinikova che ha battuto in tre set Jana Cepelova.

L’ELIMINAZIONE DI DARIA GAVRILOVA – L’australiana saluta il torneo perdendo una partita alla sua maniera: primo set portato a casa agevolmente, bagel subito nel secondo e terzo roccambolesco. Merito a Magda Linette, numero 74 Wta, per averci sempre creduto, soprattutto nel terzo parziale, quando la Gavrilova era in vantaggio 4-1. Parte a quel punto la rimonta della polacca, che aggancia sul 4-4. Si combatte fino all’epilogo del tie-break e la Gavrilova, dopo aver conquistato il primo punto si scompone irrimediabilmente e la polacca vola sul 5-1. La chiave della partita è proprio questa. Nei momenti di chiudere la Gavrilova non lo ha fatto, mentre Magda Linette non ha sprecato le occasioni, giocando bene i punti importanti. Ad attenderla, domani, Karolina Pliskova.

GLI ALTRI INCONTRI – Il sorteggio aveva inizialmente decretato un primo turno tra Caroline Garcia a Daria Kasatkina, ma l’improvviso ritiro di Agnieszka Radwanska ha portato all’assegnazione della nona testa di serie alla francese e al ripescaggio di Aliaksandra Sansovich. Il rimescolamento del tabellone ha destinato a Garcia e Kasatkina rispettivamente la Sansovich e l’americana Madison Brengle. E senza particolari patemi d’animo la Garcia ha avuto la meglio sulla lucky loser bielorussa. Vittoria in rimonta invece per Daria Kasatkina su Madison Brengle. In rimonta passano anche la campionessa olimpica Monica Puig, che ha impiegato un’ora e mezzo per avere la meglio sulla qualificata Su-Wei Hsieh. Approda al secondo turno Anastasia Pavlyuchenkova che in due ore ha spento le speranze di CiCi Bellis. L’Americana Shelby Rogers gela il pubblico del campo centrale battendo la tennista di casa Risa Ozaki. La nipponica, indietro di un set e un break, sul 6-5 Rogers ha annullato un match point e messo a segno il controbreak che le ha garantito il tie break. Subito avanti 3-0 con due minibreak, la Ozaki sembrava avviata al terzo, ma il sogno dell’impresa in rimonta si è infranto con il recupero della Rogers che ha chiuso in due set. L’ultimo incontro della giornata, particolarmente interessante per le caratteristiche tecniche delle due giocatrici, ha messo l’una di fronte all’altra Magdalena Rybarikova e Barbora Strycova. Una sfida di slice, volée, passanti e lob. A spuntarla è stata la tennista della Repubblica Ceca in due set combattutissimi. Per la Rybarikova il rammarico di non aver amministrato il vantaggio in entrambi i parziali e non aver sfruttato un set point nel secondo.

Risultati

M. Puig b [Q] S. Hsieh 2-6 6-1 6-1

[9] C. Garcia b [L] A. Sansovich 6-4 6-3

A. Pavlyuchenkova b C. Bellis 4-6 6-0 6-4

D. Kasatkina b [Q] M. Brengle 3-6 6-2 6-4

[5] D. Cibulkova b C. Suarez Navarro 6-3 6-3

M. Linette b D. Gavrilova 2-6 6-0 7-6 (3)

S. Rogers b [WC] R. Ozaki 6-2 7-6 (5)

K. Siniakova b [WC] J. Cepelova 1-6 6-3 6-4

B.Strycova b M. Rybarikova 7-6 (4) 7-6 (2)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy