Wta Tokyo, primo turno: bene Kerber, disastro Mladenovic

Wta Tokyo, primo turno: bene Kerber, disastro Mladenovic

Angelique Kerber vendica la sconfitta subita da Naomi Osaka al primo turno degli Us Open e vince facile in due set. Disastro Mladenovic che subisce un doppio bagel dalla cinese Wang. Fuori anche Yulia Putintseva

di Monica Tola

E’ la beniamina di casa Karumi Nara (114 Wta) la prima giocatrice a qualificarsi per il secondo turno del torneo. La Giapponese ha battuto in rimonta Yulia Putintseva (48 Wta) che ha fatto tutto il possibile per gettare via una partita quasi vinta. La kazaka era avanti di un set e un break. Dopo aver mancato l’opportunità per il doppio break nel secondo, inizia il disastro firmato Putintseva: dal possibile 0-3, la Nara recupera e pareggia i conti. Ma la Putintseva riesce ad ottenere un altro break che la porta a servire per il 5-3 e si fa raggiungere ancora una volta. E’ rottura prolongata per la kazaka, con Karumi Nara che infila sette giochi di seguito e vola 4-0 nel terzo e mette il sigillo sull’incontro dopo due ore e mezzo di gioco.

KERBER, BUONA LA PRIMA – Il match più atteso della giornata era quello che ha opposto Angelique Kerber e Naomi Osaka (44 Wta). Il sorteggio ha difatti decretato la ripetizione del primo turno agli Us Open, che è stato fatale alla tedesca. Ma la Kerber scesa in campo oggi ha un atteggiamento ben diverso rispetto a Flushing Meadows. Trentotto minuti per chiudere il primo set con un 6-3 frutto di due break portati a casa dalla tedesca nel quarto e nono gioco. La ex numero 1 contiene le sfuriate della nipponica che ci mette anche del proprio sbagliando tantissimo. Dall’altra parte, invece, la Kerber non concede e gestisce senza particolari problemi un set che nel punteggio sarebbe potuto essere anche più severo per la Osaka. A inizio secondo parziale la tedesca non sfrutta una opportunità per andare in fuga e come spesso accade a un break mancato fa seguito un break subito. La Osaka sistema momentaneamente il mirino e si porta sul 4-2, ma sul più bello ricominciano gli errori della nipponica. Controbreak e da quel momento è controllo assoluto da parte della tedesca. Meno di un’ora e mezzo per vendicare la sconfitta di New York e estromettere la finalista uscente di Tokyo. Stavolta sarà Naomi Osaka a perdere parecchie posizioni in classifica. Angelique Kerber troverà al secondo turno la vincente di Garcia-Kasatkina.

LA CRISI SENZA FINE DI KIKI MLADENOVIC – Un 6-0 6-0 che lascia spazio a pochi commenti, quello subito da Kiki Mladenovic dalla cinese Qiang Wang, venticinquenne e numero 57 Atp. La Wang ha semplicemente rimesso la palla in campo, senza rischiare e fare qualcosa di eccezionale. Dall’altra parte del campo la francese ancora una volta non pervenuta. Senza un preciso disegno tattico e i colpi completamente fuori misura. Disastrosa con il dritto, al servizio, in risposta, nei tentativi di guadagnare campo con attacchi troppo corti e leggibili. Inutile così tentare la via della rete per essere sistematicamente passata o esibire volée che finivano o affossate o abbondantemente fuori . Stesso discorso per le palle corte che non rientravano in un piano di gioco, ma erano un tentativo di uscita dagli scambi. La francese non vince una partita dal 2 agosto e da allora sette uscite al primo turno in due set.

Risultati:

[WC] K. Nara b Y. Putintseva 2-6 6-4 6-2

[7] A. Kerber b N. Osaka 6-3 6-4

Q. Wang b [8] K. Mladenovic 6-0 6-0

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinella Di Felice - 2 anni fa

    La mladenovic sta passando un brutto periodo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudia Cavallaro - 2 anni fa

      Sarà troppo distratta da Thiem

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marinella Di Felice - 2 anni fa

      Non avevo capito la risposta ☺ e poi ho visto un post con loro 2 dicendo che sono la nuova coppia

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy