Wta Toronto: il titolo va a Bianca Andreescu, Serena Williams costretta al ritiro

Wta Toronto: il titolo va a Bianca Andreescu, Serena Williams costretta al ritiro

Bianca Andreescu ha conquistato il suo secondo titolo dell’anno dopo che l’ex numero uno del mondo Serena Williams si è ritirata in finale. Andreescu è la prima donna canadese a vincere la Rogers Cup in 50 anni.

di Redazione Tennis Circus

Bianca Andreescu è diventata la prima canadese a vincere la Rogers Cup in 50 anni, conquistando il titolo dopo che una malconcia Serena Williams si è ritirata mentre era in svantaggio per 3-1 nel primo set. La 23 volte campionessa Slam ha sofferto un infortunio alla parte superiore della schiena e non è stata in grado di continuare dopo essere passata in svantaggio di un break. Per la diciannovenne Andreescu si tratta del suo secondo titolo della stagione e della carriera, dopo la sua sensazionale vittoria al torneo di Indian Wells dello scorso marzo. Andreescu veniva da uno stop di diversi mesi ma si è mostrata in una forma smagliante riuscendo a vincere ben quattro partite al terzo set, prima di estromettere Kenin in due e infine la vittoria odierna per ritiro dell’avversaria. Ben 3 le top ten battute in questo speciale percorso: la numero 5 Kiki Bertens, la numero 3 Karolina Pliskova e infine la numero 10 SerenaWilliams in finale, allungando la serie di vittorie contro le prime 10 giocatrici del mondo a 7 successi e 0 sconfitte. Da domani, infine, sarà numero 14 del mondo, guadagnando ben 13 posizioni dalla scorsa settimana.

Risultati immagini per bianca andreescu

La breve finale ha visto partire Williams subito in difficoltà nel game inaugurale del match, annullando subito una palla break e riuscendo comunque a mantenere il servizio. Break solo rimandato: infatti due giochi più tardi l’americana non può far altro che cedere il servizio nel terzo game, commenttendo un doppio fallo proprio sulla palla break. Vantaggio confermato al servizio da parte della canadese, ma sul 3-1 Serena Williams è andata a sedersi e ha comunicato la decisione di fermarsi a causa dell’infortunio. La giovane canadese, prima di esultare, si è avvicinata alla sua avversaria sincerandosi delle sue condizioni e cercando di consolarla con delle parole di conforto.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy