Roland Garros, quanto ci manchi!

Roland Garros, quanto ci manchi!

E’ il coro di diverse giocatrici WTA, nella settimana in cui sarebbe dovuto iniziare lo Slam parigino, tanto amato da molte tenniste

di Gabriele Congedo

Normalmente, l’ultima settimana di Maggio è legata, nell’ambiente tennistico, all’inizio del secondo Slam della stagione, il Roland Garros. E’ il primo Major che non si svolge come programmato a causa dell’emergenza Covid-19, e molte star della WTA hanno espresso, sui loro profili social, la tristezza per non poter prendere parte allo Slam parigino.

Sloane Stephens, finalista nel 2018, è una delle tante che ha espresso la propria nostalgia:

Un altro esempio viene dall’ucraina Lesia Tsurenko, anche lei amareggiata in un Tweet:

Oppure Maria Sharapova, ritiratasi da poco, la quale ha omaggiato la settimana che avrebbe ospitato lo Slam parigino, postando su Twitter un video di sè stessa che mangia un croissant.

Le tenniste francesi sono fra quelle che sentono di più la mancanza dello Slam di casa; ecco il Tweet di Caroline Garcia:

che recita: “Questa settimana sarebbe stata riservata al Roland Garros. Per fare scivolate sui campi in terra più belli al mondo, per la tensione, la condivisione con i fan francesi, per l’esperienza delle Ola, per spingermi oltre i miei limiti e provare emozioni incredibili”.

Mary Pierce è stata l’ultima tennista transalpina a vincere lo Slam di casa, e quest’anno festeggia i 20 anni da quella vittoria, ricordando in un Tweet come, dopo aver superato a fatica il primo turno di quell’edizione, sentì una vocina dentro che le diceva “questo forse è l’anno buono”.

Un’altra a ricordare dei magnifici momenti sulla terra è la russa Anastasia Pavlyuchenkova, che rimanda in un post all’epica battaglia durata 3 ore e 35 minuti contro Dominika Cibulkova nella finale su terra del torneo WTA di Strasburgo 2 anni fa.

Ma i segnali sono al giorno d’oggi incoraggianti, sulla possibilità che i tornei della stagione sulla terra possano disputarsi più in avanti nel corso della stagione, visto che sempre in più Paesi, le autorità stanno pian pianino riaprendo i campi da gioco e alleggerendo le regole. Ed intanto, la n.1 del mondo Ashleigh Barty si allena sulla terra, e lo fa vedere in un video sul suo account Twitter:

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy