Game, BET, match: consigli per il Day 11

Game, BET, match: consigli per il Day 11

Siamo alla volata finale, il livello si innalza, scopriamo insieme su chi scommettere!

di Maurizio Petti

L’edizione 2019 dello US Open passerà sicuramente alla storia, sia in campo maschile che in campo femminile: fra gli uomini si comincia a vedere qualche giovane che insidia i magnifici 3, fra le donne ci sono giovani speranze ma c’è sempre anche la rocciosa Williams, che non ne vuol sapere di smettere di stupire.

Partite delle semifinali che vanno analizzate, cercando di trovare la giocata giusta da fare.

ATP

Dimitrov ha battuto, PORCA MISERIA, Re Roger Federer, che anche complice un fastidioso mal di schiena, non è stato in grado di reggere l’urto dell’ex “Baby Fed”.
Per chi scrive, l’uscita prematura di Federer equivale alla fine dello Slam, ma è pur vero che il tennis è uno sport così imprevedibile, che è affascinante trovarsi un Dimitrov a giocare una semifinale Slam, dopo un anno che definirlo orribile è essere moderati coi termini…
Di fronte troverà il giocatore più in forma del momento, per distacco: il russo Medvedev, che non smette di stupire e di stupirsi.
Finale a Washington, finale a Montreal e poi vittoria al Master di Cincinnati; a New York invece ha sofferto al terzo turno contro Lopez, ed è riuscito però a imporsi due turni dopo su Wawrinka, giocatore ben più esperto e già vincitore del torneo.
Cosa aspettarsi?
Una volta c’era una maledizione che cadeva sulla testa di chi “osava” battere Federer, e cioè perdere miseramente il turno successivo.
Penso che questa volta questa maledizione non possa avverarsi, anzi, sono propenso a prendere la chance di Dimitrov per 3 motivi: motivo 1, Medvedev sta giocando ininterrottamente da mesi, dal 30 luglio a oggi ha giocato 21 partite, quasi una al giorno. Lecito aspettarsi un calo, peraltro palesato già durante le varie maratone che ha sostenuto. Motivo 2: Medvedev ha sofferto il gioco di Lopez, e non tanto perchè fosse mancino, quanto perché le smorzate, i back in slice e le variazioni di ritmo lo costringevano spesso a venire a rete e a giocare piegando oltremodo le ginocchia, impedendogli di fatto di esplodere i suoi colpi e neutralizzandolo prima che potesse riorganizzarsi. Motivo 3, Dimitrov avrà dentro di sé un’adrenalina pazzesca dopo la vittoria sul suo idolo, e cercherà di sfruttarla al massimo, affrontando con intelligenza il match.

Il mio consiglio è perciò Dimitrov vincente, offerto a un ricco @2.45 dagli amici di Eurobet.

WTA

La Williams ha un parziale di 4-1 sulla Svitolina, e già questo dovrebbe darci delle indicazioni.
Le due si ritroveranno di fronte dopo le Olimpiadi del 2016 a Rio, ultima occasione nella quale hanno incrociato le racchette.
In quella partita fu Svitolina ad avere la meglio, togliendo lo 0 dalla casella delle partite vinte, ma la Williams di allora era diversa da quella odierna, e soprattutto la bella Svitolina era differente rispetto alla giocatrice che è oggi.
Una cosa di sicuro le accomuna: l’aver travolto ogni avversaria affrontata fino a qui.
La Williams ha rimandato a casa con la coda fra le gambe la Sharapova, ombra di sé stessa, la McNally, giovane promessa, la Muchova e la Martic, prima di annichilire la Wang.
Svitolina d’altro canto negli ultimi due turni ha eliminato la Keys e la Konta, e fra l’altro facendolo pure in bello stile.
Si potrebbe dire che la Svitolina ha sofferto più ieri notte nel box di Monfils che non ad affrontare le sue rivali.
Cosa aspettarsi?
Un match tirato, tiratissimo, perché entrambe hanno tante frecce al loro arco.
Alla fine penso che la Williams possa vincere, ma non c’è quota.
Ecco allora che il gioco dell’under-over games ci torna utile.

Il mio consiglio è quello di giocare over 20.5 games, offerto a un interessante @1.80 dagli amici di Eurobet.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy