Nastase: “Nessuno gioca con la stessa varietà di Federer”

Nastase: “Nessuno gioca con la stessa varietà di Federer”

Ilie Nastase, ex numero uno del mondo e vincitore di due Slam, ha rilasciato un’intervista al giornale svizzero Tages Anzeiger durante la sua presenza al torneo di Gstaad. Il rumeno ha ricordato alcuni aneddoti del suo tempo e ha dichiarato la sua simpatia per Roger Federer tra i giocatori attuali.
Dopo aver ricevuto il suo primo grande prize money, Nastase acquistò una Ferrari, un gesto che ancora oggi considera un errore: “Sì, ho fatto degli errori, come tutti i giovani. E’ stata una decisione stupida, ci ho messo un po’ a capire: ho dovuto commettere lo sbaglio prima di rendermi conto che ciò che avevo comprato era qualcosa di poca importanza“.

nastae

Non credo di essere stato un sex symbol. Una volta avevo un fan club in Inghilterra formato interamente da ragazze che si comportavano come se io fossi una pop star, ma credo che il tennis sia qualcosa di diverso” – ha detto.

Inoltre, ricorda il suo legame con un altro dei grandi giocatori del suo tempo: “Mi ci è voluto un anno e mezzo prima di convincere Connors a giocare in doppio con me. A volte avrei voluto cancellarmi dal singolare. Alla fine, invece, abbiamo vinto insieme Wimbledon e US Open, e Connors mi ha ringraziato perchè i doppi l’avevano reso un giocatore migliore in singolare“.

nasta

Nastase rivela anche un aneddoto che rispecchia a pieno la sua personalità: “A Nizza il mio match era in programma alle 11. Quando sono arrivato al campo c’era solo una persona a vederlo, così ho raccolto le mie cose: l’arbitro mi avrebbe squalificato ma io gli ho detto: ‘Non gioco, finchè non ci sono 400 persone a guardarmi’. Così il giudice di sedia ha parlato con le autorità locali e ha fatto spostare la partita a mezzogiorno“. E il rumeno rilascia un’altra storica dichiarazione: “Oggi sarebbe impossibile essere il numero uno e farlo così bene come l’ho fatto io“.

Per quanto riguarda i grandi giocatori di oggi, Nastase ha le idee chiare quando gli viene chiesto per quale giocatore pagherebbe per vederlo giocare: “Soprattutto Federer. Io lo preferisco a Nadal. Le sfide tra Nadal e Djokovic sembrano molto meno interessanti perchè giocano in maniera molto simile. Preferisco vedere un giocatore offensivo contro uno difensivo“.

rog

L’ex tennista rumeno elogia lo stile di gioco di Federer: “Lui può fare tutto. Non c’è nessuno in grado di giocare con la stessa varietà di Federer, mi sorprende che non ci sia nessuno che lo imita. Non dico che è possibile copiare il talento di Federer, ma perchè non giocare con una strategia simile?“.

Inoltre, non crede molto in un imminente ritiro di Roger: “Non sono d’accordo con le persone che dice che a breve lascerà il tennis. Federer giocherà fino a quando vorrà: ha gia vinto tutto, ciò che arriva è un bonus. E’ ancora in forma, forse può andare avanti fino a 40 anni. Mi sembra strano che qualcuno possa lasciare i campi da gioco nel suo stato di forma migliore. Puoi ritirarti, ma non quando stai giocando il tuo miglior tennis“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy