Novak Djokovic: “Prima di sfidare Rafa devo vincere quattro partite”

Novak Djokovic: “Prima di sfidare Rafa devo vincere quattro partite”

Novak Djokovic proverà ancora una volta a conquistare il trofeo che manca nel suo palmarés, il Roland Garros. Dopo un inizio di stagione straordinario, in cui ha vinto i cinque titoli più importanti a cui ha partecipato (Australian Open, Indian Wells, Miami, Montecarlo e Roma), il serbo è molto motivato per il secondo slam della stagione. Tuttavia, potrebbe dover combattere la battaglia più dura, ovvero la sfida con Rafael Nadal, prima del previsto.
1482610
Penso che un paio di settimane fa, quando Rafa è uscito dai primi quattro del mondo, le persone avessero già cominciato a parlare degli eventuali quarti di finale. Quindi non è una sorpresa trovare Nadal nei quarti. Ma ciò ancora non mi riguarda. Prima di preoccuparmi di Rafa, dovrò vincere quattro partite”, afferma il balcanico a “Punto de Break”, accettando con tranquillità una partita contro uno che lo ha sconfitto sei volte su sei a Parigi.

Molti pensano che il vincitore di quella partita sarà anche il campione del torneo. “Rafa quest’anno non sta giocando al livello degli ultimi otto nove anni. Aveva sempre vinto un titolo importante sulla terra prima del Roland Garros. Nel 2015 non ci è riuscito, quindi probabilmente affronterà il torneo con un approccio diverso. Ma, nonostante tutto, credo che possa giocare ancora una volta il suo miglior tennis su terra. Ricordiamo che qui a Parigi ha perso solo una volta in carriera. Forse oggi non si sente più invincibile, ma io continuo a ritenerlo uno dei giocatori più forti”.
djokjovic_roma_2015_getty
In un’ipotetica finale, il 7 Giugno, Djokovic sa che non dovrà affrontare Nadal, colui che lo ha battuto due volte nell’atto decisivo, ma le difficoltà non diminuiranno: “ A Parigi ho sempre qualche motivazione in più. Ovviamente mi aiuta molto aver vinto tutti i tornei principali da Ottobre e aver giocato il mio miglior tennis. Avere molta fiducia aiuta molto. Più volte sono andato vicino al titolo e non sono riuscito a vincere, ma ciò non mi ha scoraggiato e sono andato avanti”, dice il pupillo di Boris Becker.

Ancora una volta cercherò di vincere questo trofeo. Ma non posso prevedere nulla. Non posso sapere se arriverò in finale. Devi solo cercare di giocare al meglio e mantenere una mentalità positiva e pensare una partita alla volta”, conclude Novak.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy