AO 2017 Federer-Nadal: per l’Atp il terzo match più bello della loro rivalità

AO 2017 Federer-Nadal: per l’Atp il terzo match più bello della loro rivalità

La stupenda finale degli Australian Open 2017 rappresenta per l’Atp il terzo migliore match della rivalità tra Federer e Nadal. Voi che ne pensate?

7 commenti

Roger Federer e Rafael Nadal si sono affrontati ben 35 volte. Hanno giocato sulla terra, sull’erba e sul cemento match che hanno consegnato i trofei più prestigiosi del nostro sport e regalato partite indimenticabili per intensità e qualità agli appassionati. Ma quali sono le migliori sfide di questa inimitabile rivalità, una delle più appassionanti dello sport?

Dopo la finale degli Australian Open vinta dallo svizzero, l’Atp ha pensato di aggiornare la classifica delle partite tra i due grandi campioni mettendo al terzo posto l’ultimo atto di Melbourne. Siete d’accordo? Di seguito l’elenco dei 5 match più belli.

5) Miami Open 2005, finale. Federer b.Nadal 2-6 6-6 7-6 6-3 6-1 

I due si incontravano per la seconda volta in carriera. Nel 2004 Nadal si impose su Federer con un doppio 6-3 in appena 70 minuti. Nell’anno successivo rivincita dello svizzero che rimontò due set di svantaggio, risalendo da 3-5 nel tie-break del terzo set prima di conquistare nettamente il parziale decisivo che gli consegnò la prima doppietta Indian Wells-Miami della sua storia sportiva.

4) Australian Open 2009, finale. Nadal b.Federer 7-5 3-6 7-6 3-6 6-2

2009-Australian

Una sfida che avrebbe riscritto la storia dal vincitore. Per Federer l’occasione di eguagliare Pete Sampras nel record all-time di Slam davanti al grande Rod Laver. Per Nadal l’opportunità di diventare il primo spagnolo a vincere il titolo a Melbourne in 104 anni di storia. Alla fine a prevalere fu il maiorchino al termine di una partita impressionante e molto coinvolgente. Durante la premiazione lo svizzero scoppò a piangere e venne consolato dal rivale che gli disse: “Mi dispiace. So come ci si sente. Ma ricorda- sei uno dei più grandi della storia e riuscirai a superare i 14 Major di Sampras”.

3) Australian Open 2017, finale. Federer b. Nadal 6-4 3-6 6-1 3-6 6-3

Medaglia di bronzo per l’ultimo atto degli Australian Open 2017 che domenica ha regalato la 18esima perla Slam a Roger Federer. Una finale che alla vigilia nessuno si sarebbe aspettato e che ci ha fatto tornare indietro negli anni. Una sfida incerta fino alla fine in cui lo svizzero si è anche trovato in svantaggio di un break nel quinto set prima di alzare con grande emozione il trofeo.

A 35 anni e 174 giorni, Federer è diventato così il più anziano campione Slam da Ken Rosewall che vinse 3 Major negli anni 70 a 35 anni.

2) Internazionali BNL d’Italia 2006, finale. Nadal b.Federer 6-7 7-6 6-4 2-6 7-6 

In seconda piazza un’altra partita finita al quinto set e giocata sulla terra rossa del Foro Italico. Dopo 5 ore e 5 minuti di grandissima battaglia un 19enne Rafael Nadal vinse il secondo alloro in terra italiana. Lo spagnolo eguagliò il record di 53 match vinti sul rosso di Vilas facendo registrare un record di 16 vittorie e due sconfitte in finale, la percentuale migliore nell’Era Open.

1) Wimbledon 2008, finale. Nadal b.Federer 6-4 6-4 6-7 6-7 9-7

Al primo posto non poteva non esserci quella che viene definita la più bella partita della storia. Una sfida surreale che verrà ricordata per sempre per intensità, competititività e soprattutto emozioni. Federer era a caccia del sesto titolo a Wimbledon, Nadal tentava di diventare il primo tennista a vincere Roland Garros e Wimbledon insieme da Borg nel 1980 e di emulare il connazionale Manuel Santana, campione ai Championships nel 1966.

Fu la finale più lunga nella storia del torneo dal 1877 e venne immediatamente celebrata dagli addetti ai lavori e giornalisti. McEnroe disse infatti: “Questo è il match più bello che abbia mai visto”. A trionfare fu Nadal grazie al 9-7 nel set finale in un match che ispirò anche lo scrittore Wertheim per il suo capolavoro “Strokes of Genius: Federer, Nadal, and the Greatest Match Ever Played”.

Fonte: ATP

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Stefano Colombo - 7 mesi fa

    La metto al quinto posto dietro wimbledon 2007 e 2008 Australia 2009 e Roma 2006

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Goran Jankov - 7 mesi fa

      minchia pure roma hai messo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Stefano Colombo - 7 mesi fa

      Sì perché erano tutte e due al top questo incontro è stato si esaltante ma tutti e due non sono al livello di Roma 2006

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Stefano Colombo - 7 mesi fa

      Poi in quel periodo anche i master 1000 erano tre su cinque rendendo le finali più appassionanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Illuzzi - 7 mesi fa

    Io al secondo avrei messo la finale di wimbledon del 2007…. sia come valore della partita sia come partita in sé. È stata una vera guerra…. indimenticabile il punto sulla palla break del 3- 2 al quinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alessandro Loscalzo - 7 mesi fa

    Peccato 5 set rapidissimi..avrei voluto più tennis…loro sono il meglio del tennis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Anna Altieri - 7 mesi fa

    Indimenticabile!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy