Atp Rotterdam, main draw: il percorso di Roger Federer verso la vetta

Atp Rotterdam, main draw: il percorso di Roger Federer verso la vetta

È uscito il tabellone principale del torneo Atp 500 olandese, dove il fuoriclasse svizzero può diventare il più vecchio numero uno di sempre raggiungendo la semifinale: ecco chi sfiderà.

di Michele Alinovi, @MicheleAlinovi1

Oggi è stato sorteggiato il tabellone principale dell’Atp 500 indoor di Rotterdam (1.862.925 euro). Il torneo presenta giocatori di primo livello, come Grigor Dimitrov, Stan Wawrinka e Sascha Zverev, ma l’evento è atteso da tutti gli appassionati del mondo per la presenza di Roger Federer: lo svizzero, n. 2 del mondo a soli 155 punti di distanza da Rafael Nadal, ha chiesto e ottenuto una wild card. L’intento di Roger è chiaro: diventare n. 1 del mondo dopo sei anni, e insieme il più vecchio primatista mondiale di sempre, superando il record di Andre Agassi. L’occasione è molto ghiotta, perché al tennista di Basilea ‘basterebbe’ raggiungere la semifinale: anche per questo il team elvetico ha pensato di non lasciarsi scappare questa opportunità, poco prima che gli escano i 2000 punti dei trofei vinti l’anno scorso nel Master 1000 americani di Miami e Indian Wells, in programma a marzo.

Ecco dunque il tabellone principale:

Schermata 2018-02-09 alle 21.08.02

Diamo dunque una rapida occhiata al percorso di Roger Federer: al primo turno affronterà un qualificato (che si saprà domani). Al secondo turno lo svizzero avrà un avversario senza dubbio ostico, il vincitore tra il tedesco Philipp Kohlschreiber e il giovane Karen Khachanov. Ai quarti è molto probabile un promettente derby svizzero con Stan Wawrinka, anche se non sono ancora certe le reali condizioni di quest’ultimo: potrebbe essere il successo con il connazionale a garantire al 20 volte vincitore Slam di raggiungere l’ambita prima posizione mondiale. Per arrivare in finale, Roger dovrà sfidare probabilmente il vincente tra Alexander Zverev e Jo-Wilfried Tsonga e poi, nell’ultimo atto, potrebbe vedersela con Grigor Dimitrov, Tomas Berdych, David Goffin o Andrey Rublev.

Roger esordirà nel torneo olandese o martedì o mercoledì prossimo intorno alle 19 30 ore locali (e italiane). I match di quarti di finale, invece, sono previsti per il 16 febbraio, data che potrebbe diventare storica. Visto l’ottimo stato di forma mostrato agli Australian Open, Federer è il favorito n.1 per la vittoria finale. Almeno una semifinale sembra altamente fattibile per lui, anche se non bisogna sottovalutare gli avversari, soprattutto tenendo conto che la posta in palio, almeno per Roger, vale quasi quanto uno Slam.

Possibili quarti di finale:

Federer-Wawrinka
A. Zverev-Tsonga
Berdych-Goffin
Pouille-Dimitrov

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Novello - 6 mesi fa

    Dita incrociate…. Sarebbe meraviglioso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Rosetta Legorano - 6 mesi fa

    Sapete dove lo trametteranno il torneo? Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Enzo Chiarolanza - 6 mesi fa

    se lui vuole gia ce l ha in tasca il n.1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Irene Melpignani ….come ti dicevo…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Irene Melpignani - 6 mesi fa

      Già…tu ormai previeni i suoi pensieri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giulio Gallo - 6 mesi fa

    Daje

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy